La domenica sportiva 16 ottobre 2016

Una domenica ricca di eventi sportivi

pubblicato il 17/10/2016 in Sport da Nicola Biagi
Condividi su:
Nicola Biagi

Ciclismo: Mondiale di Doha, Peter Sagan è il nuovo campione del Mondo.
Lo slovacco batte in volata Marc Cavendish e Tom Bonen confermandosi così campione del mondo per la seconda volta consecutiva dopo aver vinto lo scorso anno a Richmond. Una gara dove Sagan ha sorpreso tutti in volata e dove la nostra azionale ha ben figurato, purtroppo però senza riuscire a mandare sul podio il nostro Nizzolo giunto quinto, una fuga di diversi corridori che inizia a 160 chilometri dall' arrivo è dura fino a quando mancano 4 chilometri al traguardo, dove scatta l' olandese Tom Lezeer, che però verrà ripreso a 350 metri dall' arrivo. Punto in cui scatta Sagan staccando Nizzolo sulla destra e rasentando al limite le transenne, staccando tutti, peccato per la nostra nazionale alla quale è mancato solo il guizzo finale.

Tennis: ATP di Shangai, Murray batte Bautista in finale e vince il torneo
È un Murray inarrestabile, un nuovo Gengish Khan del tennis in terra asiatica, lo scozzese, che dopo aver vinto a Pechino la scorsa domenica si ripete a distanza di soli 7 giorni nel torneo di Shangai battendo Bautista Agut nella finale ATP. Bautista si arrende, dopo aver eliminato Djokovic in semifinale, lottando nel primo set, ma cedendo poi alla strepitosa forma di Murray che cinicamente chiude la gara come suo solito fare, 7-6 6-1 il punteggio finale per una stagione quella di Murray che sta diventando fantastica, con un bellissimo tennis giocato e piena di successi. Nel femminile al torneo di Hong Kong trionfa Caroline Wozniacki battendo in finale la francese Cristine Mladenovic per 6-1 6-7 6-2. Una partita combattuta ed una vittoria sudata per la numero 22 del mondo, che però dopo aver vinto con forza il primo set è perso il secondo al tie-break ha chiuso a senso unico il terzo e ultimo set vincendo così il torneo.

Scherma: Coppa del Mondo di Fioretto a Cancun tre azzurre sul podio
Arianna Errigo, numero uno del mondo è prima a Cancun nei mondiali di Fioretto, seconda e terza sono le connazionali Elisa Vardaro e Martina Batini. Sedici azzurre su sessantaquattro concorrenti in gara, hanno dato vita ad un campionato mondiale che sempre più si chiama Italia. Arianna Errigo dopo aver eliminato al primo incontro l' americana Dubrovich per 15-7 ha dovuto vedersela poi contro tutte connazionali affrontando e battendo Camilla Mancini per 15-14 e nel finale sia Martina Batini battuta 15-3 e in finalissima Elisa Vardaro battuta 15-6. Prima dunque Arianna Errigo seconda Elisa Vardaro che batte in semifinale Martina Batini terza.

Motociclismo: Gran Premio del Giappone, Marquez campione del mondo in Moto GP, in Moto 2 vince Luthi, Moto 3 ad Enea Bastianini

Marc Marquez vince il Gran Premio del Giappone di Moto GP e si laurea campione del mondo per la quinta volta. Valentino Rossi cade e dice addio al mondiale, stessa sorte per Jorge Lorenzo. Secondo Andrea Dovizioso con la Ducati e terzo Vinales su Suzuki. In moto due vittoria di Thomas Luthi, davanti a Johann Zarco e al nostro Franco Morbidelli giunto terzo. Zarco che mantiene la testa della classifica mondiale con un vantaggio di 21 punti su Alex Rins giunto ventesimo e ultimo quest' oggi. In Moto 3 grande vittoria del nostro pilota nazionale Enea Bastianini, partito in pole dopo la penalizzazione comminata a Hiroki Ono nelle qualifiche con la retrocessione al quarto posto del giapponese, arrivato terzo in gara. Secondo Brad Binder che mantiene il distacco di più di cento punti in classifica su Bastianini.

Calcio Serie A e Serie B: in B vince il Verona ed è primo, in A tonfo di Napoli e Inter

Si chiude il week end calcistico con sorprese e colpi di scena. In serie B spicca la vittoria del Verona che sorpassa in testa il Cittadella nuovamente sconfitto, stavolta a Perugia, perde anche il Benevento con l' Entella che lo scavalca, ne approfitta il Carpi che ora è terzo. In coda restano al palo Ascoli, sconfitto a Verona, Latina sconfitto a Carpi,  il Vicenza  batte fuori casa il Pisa ed agguanta a quota 9 Avellino, Pro Vercelli e Bari tutte e tre sconfitte. Stasera il posticipo alle 20:30 tra Trapani e Ternana chiuderà la giornata di Serie B.  In Serie A vincono Roma e Juventus negli anticipi di ieri, ai danni di Napoli ed Udinese. La squadra partenopea non riesce a battere una Roma più determinata e appare in crisi d' attacco. Vince la Juventus contro l' Udinese in maniera sofferta dopo essere andata in svantaggio, pareggiano Pescara e Sampdoria. Nella domenica pareggia la Fiorentina per 0-0 contro l' Atalanta nel lunch match delle 12:30, un pareggio che va stretto ai viola in crisi di gol. Alle 15:00 pareggiano Genoa ed Empoli 0-0 a Marassi, con il Genoa in dieci e l' allenatore Juric espulso per vibranti proteste contro l'arbitro Pairetto.

Tonfo dell' Inter in casa contro il Cagliari, che approfitta di un errore di Handanovic e porta a casa i tre punti. Pareggia la Lazio al 94' su rigore a tempo scaduto contro il Bologna, un rigore piuttosto generoso che Immobile trasforma. Vince il Sassuolo in rimonta contro il Crotone dopo essere andato sotto di un gol, trova il colpo vincente con Iemmello, calciatore proveniente dal Foggia in lega pro al suo primo gol nella massima serie. Si conclude poi la domenica calcistica coi due posticipi delle 20:45 tra Chievo e Milan e Palermo-Torino. Una sfida che vale il secondo posto in classifica Chievo-Milan, dove i rossoneri hanno la meglio e vincono per 3-1 fuori casa con le reti di Kucka e Niang, il Chievo accorcia le distanze con Birsa, ma poi si arrende al 94' con lo sfortunato autorete di Dainelli.l La sfida tra Palermo e Torino alla Favorita, si giocherà stasera alle 20:45. Un campionato che vede sempre la Juventus rullo compressore in testa con ventuno punti, seguita da Roma e Milan con sedici, Napoli e Lazio quattordici, Chievo e Cagliari tredici,  Genoa e Sassuolo dodici Inter a undici punti con Torino e Bologna, l' Atalanta va a dieci, la Fiorentina sale a quota nove davanti alla Sampdoria con otto, Udinese e Pescara sette, chiudono la classifica Palermo sei punti, Empoli cinque e Crotone fanalino di coda con un punto.

Adesso occhi puntati alla prossima giornata, la nona, che vede in programma il "Big Match" tra Milan e Juventus sabato 20 Ottobre alle 20:45. Prima però spazio alle coppe europee coi turni di Champions League ed Europa League, dove saranno rispettivamente impegnate Juventus e Napoli in Champions e Fiorentina, Roma, Inter e Sassuolo in Europa League nelle date del 18 e 19 Ottobre prossimi.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password