Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

App medicali nella borsa del medico

la nuova frontiera della sanità digitale

Condividi su:

La sanità digitale fa un passo avanti verso una compiuta sistematizzazione, con un pacchetto di app in grado di sostituire progressivamente i "vademecum" e i manualetti sulla scrivania dei medici.Saranno disponibili a breve e si chiameranno “La Borsa del medico” e “Curami”.

Arrivano due nuovissime App, facili da consultare, per il personale medico, gli operatori del sistema sanitario e i pazienti cronici. Alla base della loro realizzazione c’è l’esigenza di favorire un’esatta rispondenza tra somministrazione di terapie e le normative di riferimento, al fine di garantire una certezza scientifica nella cura dei malati cronici.

Un prezioso ausilio tecnologico, da portare sempre in tasca, non solo per il personale medico che potrà facilmente verificare i parametri oggettivi della terapia prescritta, ma anche e soprattutto per i malati cronici che potranno rendersi conto del tipo di cura farmacologica loro somministrata.

Il progetto è stato ideato dal professor Gianfranco Gensini, presidente della Sit (Società italiana di Telemedicina e Sanità Elettronica), e sviluppato dalla ‘Vits App’, con il contributo incondizionato di Mediolanum Farmaceutici. Riusciranno le nuove tecnologie a ridurre gli errori medici? I pazienti si sentiranno davvero più seguiti? Tante sono le domande, speriamo solo ce sia il via per una rivoluzione nel sistema sanitario e davvero diminuiscano gli errori.

Condividi su:

Seguici su Facebook