Nel 2020 un telecomando per 'stoppare' le auto in fuga dalla Polizia

Il progetto ha avuto il via libera dall'Unione Europea

pubblicato il 07/02/2014 in Scienza e Tecnologia da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione

Il malvivente scappa dalla Polizia? Gli agenti potranno bloccare il flusso di benzina dell'auto 'pirata' e procedere comodamente alla cattura. Non è un film di fantascienza, ma il progetto che l'Unione Europea ha messo recentemente in cantiere e che dal 2020 dovrebbe poter essere adottato dalla polizia di tutti gli stati d'Europa. 

Il progetto ha avuto il via libera dal COSI (Commissione Permanente dell'Unione Europea per la Cooperazione Operativa sulla Sicurezza Interna) ed è stato creato un gruppo di studio per portarlo a termine, l'ENLETS (European Network of Law Enforcement Technologies), di cui fanno parte tutti i Paesi membri. 

Il comodo pulsante - sempre se il progetto dovrebbe essere portato con successo a termine - si troverà nella centrale operativa. Premendolo, la Polizia arresterà la circolazione del carburante fermando l'auto. Se questo metodo non dovrebbe andare in porto è già pronta l'alternativa: lo stop del sistema d'iniezione. Il tutto dovrebbe essere supportato da un sistema Gps.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password