Detroit: ottimi riscontri per la Cadillac ATS 2015

Una coupè classica e al tempo stesso moderna

pubblicato il 18/01/2014 in Scienza e Tecnologia da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Al Salone di Detroit, sono state elette due vetture General Motors, come miglior auto e miglior truck dell’edizione 2014. Si tratta della Corvette Z06 e Chevrolet Silverado. Nei  padiglioni del Cobo Center, ha riscosso, invece. particolare successo anche un’altra vettura GM: una coupé, che ha tutte le credenziali per meritarsi il titolo di sorpresa più gradita per i visitatori del salone: la Cadillac ATS 2015. Una coupé moderna e allo stesso tempo classica nelle proporzioni. E' costruita in alluminio e altri materiali leggeri, che la rendono agile e maneggevole a dispetto delle dimensioni, e da una motorizzazione 4 cilindri e 2.0 turbo benzina, brillante coi suoi 272 CV. 
Inoltre, Cadillac ha anche una carrozzeria tre volumi, due porte, una distribuzione dei pesi 50/50 tra avantreno e retrotreno, una generosa gommatura standard da 18 pollici e il cambio automatico. La vera innovazione è il passo, 2.775 mm, identico a quello della spaziosa berlina. Insomma, la nuova coupé Cadillac è più evoluta di quanto sembri a prima vista: ci sono i fari a LED anteriori e posteriori, i freni Brembo, la trazione integrale alternativa a quella posteriore e a richiesta, sospensioni “Magnetic Ride Control”, che adattano costantemente l’assetto in base alla dinamica di marcia. Dettagli raffinati sono l’illuminazione per le portiere e, all’interno, il volante orientato verso il guidatore e inserti in pelle, legno, fibra di carbonio e alluminio. Di serie un impianto audio Bose con 12 altoparlanti.
I due motori della gamma sono il 2.0 turbo da 272 CV e l’altro a benzina 6 cilindri a V di 3,6 litri di cilindrata, capace di erogare 320 CV di potenza. Entrambi sono a iniezione diretta e a richiesta, soltanto per il 2.0 turbo, è anche disponibile un cambio manuale a 6 marce. Altra ragione per pensare ad un futuro europeo della nuova Cadillac ATS 2015.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password