Apple ha deciso di andare a produrre in India

A partire da aprile l'azienda di Tim Cook dovrebbe far partire la produzione in India

pubblicato il 07/02/2017 in Scienza e Tecnologia da Danilo Di Laudo
Condividi su:
Danilo Di Laudo

TECNOLOGIA - Nonostante le indicazioni di Trump vogliano imporre una produzione prettamente americanizzata dei prodotti le cui aziende hanno una sede nello stato federale sembra ufficiale che Apple remi controcorrente.
Infatti il marchio con la mela morsa ha ufficializzato la decisione di andare a produrre i suoi smartphone in India entro fine aprile.

A rendere la notizia certa è stato il ministro per l’Information Tecnology indiano all’interno di una comunicazione inviata direttamente a Bloomberg. Priyank Kharge ha fatto inoltre sapere che i dispositivi verranno prodotti nello stabilimento della Wistron a Bangalore, capitale dello stato del Karnataka e tutti i prodotti che usciranno dalla fabbrica saranno dedicati prettamente al mercato indiano.

Una simile decisione porterebbe una nuova boccata d’aria per le casse della casa di Cupertino visto che consentirebbe alla stessa Apple di vendere i propri smartphone a prezzi più bassi senza i gravi tassi che sono presenti sulle importazioni.

La decisione e la sua ufficialità è arrivata dopo molto tempo e dopo molte discussioni di intesa che non stupiscono gli addetti ai lavori visto che l’azienda guidata da Tim Cook aveva già cercato, nel corso dei mesi passati, accordi con il paese asiatico per potervi importare e vendere i propri prodotti senza stravolgerne le forme.

Insomma, a quanto pare, Trump può parlare quanto vuole ma qui sembra che, a forza di investimenti, molte delle aziende che dovrebbero tornare negli States potrebbero prendere coraggio e restare fuori dal suolo natio.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password