Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

L'anno più caldo: il 2016

Dai rapporti climatici, si evidenzia un aumento della temperatura preoccupante

Condividi su:

Da un rapporto della Nasa e dell’Agenzia Federale statunitense per la meteorologia (Noaa), il 2016 è stato l’anno più caldo del pianeta dal 1880.
Nel 2016 si è registrata un temperatura sulla terraferma e la superficie oceanica, mai registrata nella storia: 0,94 gradi centigradi superiori alla media del ventunesimo secolo. Rispetto alla media la temperatura della terra è stata più alta di 1,43 gradi; la superficie oceanica ha registrato un aumento di 0,75.

Le misurazioni sono iniziate dal 1880, ma gli studiosi affermano che le temperature erano così elevate ben 115 mila anni fa, con massicci livelli di diossido di carbonio.
Gli scenari sono critici anche per l’Italia, in particolare, che registra cambiamenti climatici preoccupanti, con una proiezione che indica “un incremento della temperatura media pari a circa 3 gradi per la fine del secolo.” “Nello scenario peggiore 6 gradi.”

Alla conferenza di Parigi la comunità internazionale ha preso a cuore la problematica, cercando di impegnarsi a mantenere l’aumento del termometro ben al di sotto dei due gradi, possibilmente entro un grado e mezzo entro  la fine del secolo.

Condividi su:

Seguici su Facebook