Calano le azioni e Apple si gioca 40 miliardi di dollari

In cattive acque anche Yahoo! dove si prevede un piano di ristrutturazione aziendale

pubblicato il 08/01/2016 in Scienza e Tecnologia da Danilo Di Laudo
Condividi su:
Danilo Di Laudo

NEW YORK – Continuano a calare le azioni di Apple che, secondo i primi dati, avrebbe già perso circa 40 miliardi di dollari (circa il 4%). Il motivo di questo crollo del mercato riguarderebbe l’indiscrezione relativa ad un possibile taglio della produzione di iPhone. Il peso di queste voci vengono valutate con il prezzo calato al di sotto dei 100 dollari ad azione del colosso di Cupertino.

Non se la passa molto meglio Yahoo! che perde ancora il 4,60% mentre l’amministratore delegato Marissa Mayer starebbe già lavorando ad un piano di ristrutturazione aziendale volto al rilancio societario e che prevede già il taglio di circa il 10% del personale.

Una simile decisione deriva soprattutto dalla pressione che grava sulla società da parte degli azionisti di maggioranza i quali sembrano aver perso fiducia verso il colosso anche dopo l’arrivo dell’ex dipendente di Google, Mayer. L’obiettivo dichiarato dall’amministratore delegato è quello di guadagnare tempo allentando le pressioni degli investitori.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password