Gli uomini gettano più facilmente date e nomi nel dimenticatoio

Lo dimostra una ricerca norvegese, pubblicata su Bmc Psychology

pubblicato il 24/01/2014 in Salute e alimentazione da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Che gli uomini ricordino meno delle donne e in particolare sono "allergici" a nomi e date, è assodato, ma che questo sia riconosciuto scientificamente, lo è meno. Per questo, ad esempio, scordano anniversari importanti e compleanni, gettando nello sconforto fidanzate e mogli. A dimostrarlo, è stata una ricerca dell'Università norvegese di scienza e tecnologia, pubblicata sulla rivista Bmc Psychology. Il professor Jostein Holmen e il suo team hanno condotto uno studio su larga scala, che ha coinvolto circa 37mila persone, alle quali e' stato sottoposto un questionario, con nove domande, per studiare i processi mentali che condizionano la memoria. In particolare, ai partecipanti, e' stato chiesto se avevano difficoltà a ricordare le cose, se riuscivano a dire con esattezza cosa stessero facendo un anno fa o se erano capaci di ricordare in dettaglio alcune conversazioni. Alla fine della simulazione è risultato che gli uomini ricordavano meno delle donne, soprattutto per quanto riguarda nomi e date. Messi alla prova, sono stati gli uomini a manifestare maggior difficoltà. «E'  vero che le donne hanno più memoria più degli uomini, ma non abbiamo ancora capito il motivo. Questo rimane ancora un mistero irrisolto », ha affermato Holmen.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password