Coronavirus le 4 cose da fare per proteggersi

pubblicato il 22/02/2020 in Salute e alimentazione da la redazione
Condividi su:
la redazione

Il Coronavirus ha fatto le sue prime vittime in Italia. Ecco alcune informazioni sul virus e su come proteggersi.

I sintomi dell'infezione sono simili a quelli dellì'influenza: febbre, tossedifficoltà respiratorie. Nei casi più gravi, l'infezione può causare polmonite, sindrome respiratoria acuta grave, insufficienza renale e persino la morte.

Dato che i due virus sono diversi, per confermare il Coronavirus bisogna effettuare degli esami di laboratorio. L'esame dura circa 2 ore.

Come proteggersi dal Coronavirus?

Per proteggersi e ridurre il rischio di eventuali contagi si consiglia di:

  1. lavarsi spesso le mani con acqua e sapone o con soluzioni a base di alcol per eliminare il virus dalle tue mani
  2. mantenere una certa distanza – almeno un metro – dalle altre persone, in particolare quando tossiscono o starnutiscono o se hanno la febbre, perché il virus è contenuto nelle goccioline di saliva e può essere trasmesso col respiro a distanza ravvicinata
  3. evitare di toccarsi occhi, naso e bocca con le mani se si ha febbre, tosse o difficoltà respiratorie e si si è viaggiato di recente in Cina o si è stato in stretto contatto con una persona ritornata dalla Cina e affetta da malattia respiratoria.  
  4. in caso di febbre, tosse o difficoltà respiratorie e se si è viaggiato di recente in Cina o si hanno avuto stretti contatti con una persona ritornata dalla Cina e affetta da malattia respiratoria bisogna segnalarlo al numero gratuito 1500, istituito dal Ministero della salute. Esistono diverse cause di malattie respiratorie e il nuovo coronavirus può essere una di queste. Se si hanno sintomi lievi e non si è stati recentemente in Cina, bisogna rimanere a casa fino alla risoluzione dei sintomi applicando le misure di igiene, che comprendono l’igiene delle mani (lavare spesso le mani con acqua e sapone o con soluzioni alcoliche) e delle vie respiratorie (starnutire o tossire in un fazzoletto o con il gomito flesso, utilizzare una mascherina e gettare i fazzoletti utilizzati in un cestino chiuso immediatamente dopo l'uso e lavare le mani).

Tutte le informazioni nella sezione del sito del Ministero della Salute dedicata al Coronavirus.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password