OFTALMOMOTOSSICOLOGIA: UNA NUOVA FRONTIERA MEDICA DEL POSSIBILE

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 30/09/2019 in Salute e alimentazione da Redazione
Condividi su:
Redazione

Si terrà a Brescia, all’Hotel Ambasciatori, il primo Corso Base di OftalmOmotossicologia nelle

giornate del 5/6 ottobre e del 23/24 novembre.

 

Rivolto a operatori olistici, ottici optometristi, oculisti, ortottisti, medici, fisioterapisti,

osteopati, farmacisti e naturopati provenienti da tutta Italia, il corso si prefigge di formare la

figura di Tecnico di OftalmOmotossicologia, un “ponte” fondamentale tra la figura medica ed il

paziente. La plus valenza si manifesta sia come rapporto con il Cliente/Paziente, sia come crescita

personale e professionale all’interno del proprio ambito lavorativo.

 

L’OftalmOmotossicologia è stata ideata nel 2007 dalla dottoressa Raffaella Bertoglio - Medico di

Medicina Generale, Oftalmologo, Omotossicologo, Tutor Tirocinio Esame di Stato Medicina e

Chirurgia Università degli Studi di Brescia - e prevede un protocollo di cure innovative per

l’occhio sfruttando le conoscenze mediche oftalmiche e le medicine alternative. Non si oppone

all’oculistica tradizionale, bensì si attesta come supporto utile e fondamentale alle terapie

convenzionali per chi si occupa del Paziente con problematiche oculari.

 

Partiamo dal Sintomo Occhio per poter “curare” il disagio/disequilibrio che ha portato il Paziente/

Cliente da noi. Ecco perché non è corso aperto solo agli “esperti di occhi” ma una nuova metodica

che può essere perfettamente integrata in tutte le pratiche mediche e paramediche.

 

Si tratta di un metodo innovativo, che tiene in considerazione l’uomo nella sua totalità: le

malattie oculistiche vengono studiate, analizzate e curate con una visione olistica dell'individuo,

elaborando una anamnesi accurata alla ricerca dell’elemento scatenante della patologia oculare.

Lavorare a 360° significa dare una soluzione a problemi “abbandonati” dalla pratica medica

tradizionale, riempire cioè quei vuoti sia di tempo che di farmaci per dare al paziente risposte

scientificamente certe.

 

Per meglio comprendere la filosofia dell’OftalmomOtossicologia è nata Runa Arte di Vivere, società

deputata allo sviluppo, allo studio, alla diffusione della terapia, che si occupa di Ben-Essere a tutto

tondo e che sostiene, fermamente, che l’Uomo e non il Paziente sia al centro del suo disagio.

 

 

 

PROGRAMMA DEL CORSO BASE

 

 

Primo Fine Settimana:

 

- Cenni di Oftalmologia

- Cenni di Omotossicologia

- Cos’è l’OftalmoOmotossicologia

- Distinzione tra Vedere/Guardare Ascoltare/Sentire

- La consapevolezza per poter Vedere/Guardare

- “Il Paradigna del Sentire” base di risoluzione alle

Patologie

 

Secondo Fine Settimana:

 

- Terapia Fisica Vascolare fondamento per una

Salute Globale

- Cosa ci racconta il nervo ottico?

- La Teoria Mitocondriale

- La PNEI nell’OftalmoOmotossicologia

- La Cucina incontra la Medicina

- R.A.G.U.F.

- Approccio iniziale al Massaggio Oftalmo

Omotossicologico

- Runa Arte di Vivere e il suo Convivio

 

 

Per informazioni e iscrizioni (entro 1 ottobre) telefonare dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 12.00 e dalle 16.00 alle 18.30 al numero +39 3393655295 o scrivere una mail a CORSI@RUNAMED.IT

www.runamed.it

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza