Da un eccesso all'altro: troppo sport dannoso, come la sedentarietà

Lo studio dei ricercatori dell'Università di Losanna

pubblicato il 13/12/2013 in Salute e alimentazione da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione

Troppo esercizio potrebbe dannoso, soprattutto a livello psicologico, tanto quanto la totale sedentarietà. Lo affermano i ricercatori dell'Università di Losanna, che hanno condotto uno studio secondo cui i giovani che praticano sport per più di 14 ore alla settimana hanno una salute psicofisica peggiore rispetto a chi si limita alla quantità media consigliata dai medici, cioè un'ora al giorno.

L'indagine, pubblicata sugli 'Archives of Disease in Childhood', ha riguardato oltre 1.200 ragazzi di età compresa tra 16 e 20 anni e sono state effettuate interviste sulle loro abitudini sportive. Fino a un massimo di 14 ore settimanali - due volte la raccomandazione ufficiale per gli adolescenti - i livelli pur elevati di esercizio fisico sono stati collegati a bassi livelli di stress e ansia, a maggiore autostima e capacità intellettuali. Ma i benefici sono risultati inferiori per quel 5% di giovani risultati cultori dell'allenamento 'extra'. Il che suggerisce, concludono gli autori, che l'esercizio fisico eccessivo può essere dannoso piuttosto che protettivo per il benessere psicofisico di una persona. Fra le possibili spiegazioni, lo stato di infiammazione che può essere causato da un eccessivo allenamento, collegato da studi precedenti a danni alla salute fisica e mentale. Gli esperti hanno poi confermato i risultati utilizzando il sistema di punteggio sviluppato dall'Organizzazione mondiale della sanità per misurare il benessere fisico e mentale.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password