Donna dimmi come mangi e ti dirò come dimagrire

Un accurato studio di uno psichiatra americano ha dimostrato che ci sono vari tipi di mangiatrici

pubblicato il 10/12/2013 in Salute e alimentazione da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Perché alle volte le diete non funzionano? Semplice non si dimagrisce solo digiunando ma soprattutto con il cervello
Un accurato studio  di uno psichiatra americano Daniel G. Amen che ha  dimostrato in modo scientifico che si può mangiare male per iperattività cerebrale, per bassa attività cerebrale , per scarsa autostima, per ansia tutti problemi dati  alcuni neurotrasmettitori. Una volta individuato  l’intoppo si può stabilire cosa mangiare e cosa evitare per vivere meglio e perder peso.  Lo studio ha riconosciuto cinque tipologie  di mangiatrici da tenere d’occhio

La mangiatrice Compulsiva
Chi appartiene a questa categoria ha la tendenza a polemizzare con tutti e su tutto, pare tenda ad essere anche piuttosto vendicativa oltre che a mangiare e bere in quantità eccessive . Perché fa così? Pare dipenda da un’iperattività cerebrale provocato da un basso livello di serotonina , il neurotrasmettitore responsabile dei comportamenti alimentari della regolarizzazione del ciclo sonno veglia e dei cambiamenti di umore.  Cosa fare per perdere peso? Mangiare prodotti derivate dal latte ad ogni pasto. Perchè ricchi di triptofano  in poche un aminoacido che fa le fa ritrovare la calma, contengono triptofano anche riso integrale salmone , tacchino , banane e semi di girasole. Evitare invece regimi iperproteici perché le proteine abbassano le concentrazione e i livelli di serotonina e anche gli stimolanti come la caffeina.

Mangiatrice Impulsiva
E’ la tipica persona disorganizzata, con scarsa capacità di attenzione  che non ha molta forza di volontà e che ogni volta capitola davanti alle ghiottonerie . Che le dice il suo cervello? In questo caso siamo in presenza di una scarsa attività della corteccia cerebrale con bassi livelli di dopamina il neurotrasmettitore del “giudizio” che ci fa essere persone capaci di prevedere e  organizzare  Come perdere peso? Mangiando tacchino, pollo, uova,fiocchi di avena latticini alimenti ricchi di fenilalanina e tiroxina . Buoni anche gli iperproteici come gli abbinamenti tra carne pesci uova e verdure che migliorano anch’essi la dopamina e la circolazione cerebrale. Bere due otre tazze di tè verde al girono  tenere un diario sul quale annotare i progressi raggiunti Evitare le diete ricche di farinacei  lo zucchero, l’alcol e il caffè. (fine parte prima) 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password