Lino Ricchiuti del Popolo Partite Iva convocato a Palazzo Chigi

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 02/09/2015 in Politica da Paolo Ambrogi
Condividi su:
Paolo Ambrogi

Dopo mesi di attacchi al Governo dalla sua pagina Facebook , Lino Ricchiuti leader del movimento Popolo Partite Iva è stato convocato dalla Presidenza del Consiglio per la prossima settimana  a Palazzo Chigi .

Lo rende noto lo stesso Ricchiuti, dalla sua pagina Facebook , sottolineando che tale incontro ha il solo scopo di ribadire all'esecutivo che le misure finora adottate per difendere la micro impresa e i lavoratori autonomi sono state velleitare se non inesistenti , in quanto sia la società di riscossione Equitalia , sia il sistema bancario, continuano imperterriti la loro manovra di soffocamento del ceto produttivo .  "Ascolterò le loro proposte e mi farò portavoce delle nostre contro proposte - dichiara Ricchiuti - consapevole del fatto che di parole e promesse siamo pieni , se vorranno collaborazione attiva dimostrando con i fatti di accettare le nostre proposte e di renderle immediatamente esecutive , non ci tireremo indietro e faremo la nostra parte  " .

Le proposte che molto probabilmente il leader del movimento porterà sul tavolo di Palazzo Chigi , saranno come da egli stesso affermato , la sanatoria fiscale su tutte le cartelle Equitalia , un allargamento della platea per il  regime dei minimi , la sospensione della presentazione del durc per le micro imprese , purchè presenti almeno da 5 anni sul mercato , una modifica sostanziale dei contributi INPS autonomi su base volontaria , azzeramento della CRIF e uno stop immediato agli studi di settore.

Proposte sicuramente , molto forti e importanti , ma che da ciò che si può leggere dai commenti che il Ricchiuti riceve sulla sua pagina Facebook è quello che i lavoratori autonomi desiderano. Conoscendo l'animosità del Ricchiuti nel portare avanti tali istanze , si prevede un incontro con la giusta tensione , sperando in un buon esito per tutta la categoria da lui rappresentata . 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza