Domani sciopero contro ddl "La buona scuola"

I sindacati si uniscono contro la nuova riforma scolastica

pubblicato il 04/05/2015 in Politica da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru

Domani sarà una giornata di sciopero nazionale, che gli studenti e i lavoratori italiani hanno promosso per andare contro il nuovo disegno di legge sulla riforma scolastica del governo Renzi.

Da nord a sud, gli studenti e gli insegnanti scenderanno per le vie del centro, manifestando il proprio disappunto verso una riforma che ritengono essere lontana dall'idea della buona scuola.

Sette sono le piazze che ospiteranno i rappresentanti dei principali sindacati. In piazza Chanoix ad Aosta il ritrovo è alle 9:30, così anche a Milano in piazza Repubblica, di fronte alla stazione centrale, è da lì si partirà per arrivare al all'Arco della Pace dove avrà inizio interventi dal palco.

A Cagliari alle 9.30 ci sarà concentramento delle delegazioni in Piazza Giovanni XXIII e si arriverà in Piazza del Carmine dove sarà allestito un palco per gli interventi. A Palermo in Piazza Marina ed a Catania i protestanti hanno appuntamento per le 9, a Bari ci sarà il sindacalista Rino di Meglio, di Gilda.

 

A Roma saliranno sul palco, in Piazza del Popolo, Massimo di Menna di Uil e Domenico Pantaleo  di Cgil. A Milano interverranno invece Marco Paolo Nigi di Confsal e Francesco Seo Scrinia di Cisl.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password