Arrestato un altro consigliere regionale sardo

Uso illecito dei fondi ai gruppi: coinvolto esponente del Pdl

pubblicato il 18/12/2013 in Politica da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione
Sisinnio Piras

In cella un altro consigliere regionale sardo. Questa mattina a Villacidro è stato arrestato Sisinnio Piras del Pdl.

E’ accusato di peculato nell'ambito dell'inchiesta-bis sul presunto uso illecito dei fondi destinati ai Gruppi del Consiglio Regionale.

Gli sono contestate spese sostenute per una serie di convegni su temi di interesse medico sportivo tenuti nel centro fitness della moglie a spese del gruppo del Pdl.
Sarebbe stato arrestato per evitare un inquinamento probatorio dopo le perquisizioni di cui era stato oggetto a novembre.

Sisinnio Piras è il terzo consigliere regionale a finire dietro le sbarre. A novembre tocco a Mario Diana (ex capogruppo Pdl ed ancora in carcere) e Carlo Sanjust Pdl, ora ai domiciliari.

L’inchiesta sui gruppi consiliari conta attualmente 47 indagati tra consiglieri in carica ed ex.
 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password