Brunetta a gamba tesa su Marina Berlusconi:«No a dinastie»

Il capogruppo alla Camera del Pdl intervenuto a Radio 24

pubblicato il 26/06/2013 in Politica da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione

Le prime voci sul futuro di Marina Berlusconi hanno scatenato già le prime reazioni contrarie. A sorpresa arrivano proprio dallo stesso partito di 'papà-Silvio'. 

È infatti Renato Brunetta, capogruppo alla Camera del Pdl, a mostrare un certo disappunto per un'investitura che sembrerebbe già cosa fatta. «A me non piacciono le dinastie, né quelle monarchiche né quelle democratiche - ha esordito - Se la dottoressa Marina Berlusconi vuole fare politica la faccia pure, ma non penso sia possibile una investitura a carattere ereditario. Dimostri le capacità, se vale acquisirà ruoli, funzioni, leadership. Io amo il merito, in democrazia è tutto».

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password