Firme false sospesi dal Movimento: Claudia Mannino, Giulia Di Vita, Riccardo Nuti e Samantha Busalacchi

Il collegio dei probiviri ha sospeso dal M5S, in via cautelare, tre deputati e una attivista

pubblicato il 29/11/2016 in Politica
Condividi su:
Grana sicula per il Movimento 5 Stelle

Claudia Mannino, Giulia Di Vita, Riccardo Nuti e Samantha Busalacchi sono stati sospesi dal collegio dei probiviri a conclusione della giornata in cui si sono svolti  gli interrogatori dei pentastellati  coinvolti nell'inchiesta della procura di Palermo sulle presunte firme false.

Sospesi perchè il loro comportamento  è stato ritenuto "lesivo" dai probiviri i quali avevano già chiesto a questi ultimi di autosospendersi e la richiesta non era stata ascoltata. In particolare per quanto riguarda Nuti, Mannino e Busalacchi sono stati giudicati "comportamenti non conformi ai principi del MoVimento" l'avvalersi della facoltà di non rispondere di fronte ai PM e il rifiuto di procurare un saggio grafico per il confronto delle firme.

La decisione è stata presa in seguito alla "comunicazione del gestore del sito del Movimento 5 stelle pervenute

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password