Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

Mentre la politica parla di decadenza le imprese chiudono

Produzione in diminuzione e il disagio delle famiglie aumenta

Condividi su:

I dati sull’economia reale non sono molto confortanti. Oggi abbiamo riportato un paio di agenzie dove si dice che il Pil nel terzo trimestre è diminuito ancora e che il disagio delle famiglie è in aumento. Niente di nuovo sul fronte occidentale come dice il titolo di un celebre romanzo di Erich Maria Remarque.

Nel frattempo, a Roma, i grandi statisti nazionali si stanno dilettando con il gioco della man dritta e della man storta sulla decadenza da Senatore del Cavaliere. Voto segreto o voto palese? Quasi quasi pare uno dei tormentoni estivi tipo “La Vida Loca” o altro. All’allevatore che va in stalla alla mattina a mungere le vacche o all’agricoltore che va nel campo quanto glie ne può fregare della decadenza? Al piccolo artigiano o commerciante che va al laboratorio o al negozio quanto glie ne può fregare della decadenza? All’operaio che oggi va al lavoro e domani non sa se si ritrova con lo stabilimento trasferito a Puca Puca quanto glie ne può fregare della decadenza?

Nel più perfetto stile da manuale, cavalcando l’onda dell’audience, i media buttano in pasto all’opinione pubblica, spesso poco accorta, la decadenza, il voto, la successione famigliare al trono di Forza Italia, ecc. ecc. Un sacco di notizie che di fatto sono irrilevanti per i problemi quotidiani dei molti che hanno poco, ma che probabilmente potrebbero far felici i pochi che hanno molto. Le notizie sulla reale situazione in cui versa il Paese, passano, invece. piuttosto in sordina. Almeno buttassero la pasta al posto delle notizie “frou frou” un tanto al chilo o in offerta col tre per due.

Intanto continua l’agonia: le piccole imprese continuano a chiudere, le tasche sono vuote, le bollette aumentano, i consumi calano, e chi più ne ha ne metta.

Ma ci facciano il piacere, la smettano di prenderci per le natiche ! Che ci resta oltre alla solita retorica trita e ritrita ? Forse un "piove governo ladro" ? Per il resto, niente di nuovo sul fronte occidentale, sempre la solita sbobba…

Condividi su:

Seguici su Facebook