Berlusconi torna a farsi sentire: " Se vince il no Renzi prenda atto del fallimento"

Silvio Berlusconi interviene sul referendum da Corato in provincia di Bari dove si tiene la festa del suo partito

pubblicato il 15/10/2016 in Politica
Condividi su:

Silvio Berlusconi dalla festa azzura a Corato in provincia di Bari dice la sua sul referendum "Solo con una vittoria del NO, che elimini questa finta riforma, ci sarà spazio per lavorare ad una riforma vera. E naturalmente il Presidente del Consiglio, per sua stessa ammissione, dovrà trarre le conseguenze del fallimento di un progetto al quale ha legato la sua intera azione politica. Però è innegabile che il voto del 4 dicembre sarà anche un voto sul governo e sul Presidente del Consiglio". 

Quindi secondo Berlusconi la personalizzazione del referendumportata avanti da Renzi calza a pennello e prosegue: "quella del NO è una battaglia che ci vede impegnati con convinzione e con determinazione. Nelle prossime settimane in tutt'Italia daremo vita ad una serie di manifestazioni per spiegare sempre più a fondo le ragioni del nostro impegno, che è per una riforma vera, profonda, radicale delle nostre istituzioni". 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password