Ricchiuti(P.P.I.) " No Matteo così non va, è tutto sbagliato "

Il segretario del Popolo Partite Iva

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 07/06/2016 in Politica da Paolo Ambrogi
Condividi su:
Paolo Ambrogi
Lino Ricchiuti

Se guardiamo alla piccola evasione - dichiara Lino Ricchiuti presidente nazionale del Movimento politico Popolo Partite Iva che sta guadagnando consensi in tutto il Paese - quella degli evasori "occasionali" o di quelle persone cadute in difficoltà che si sono trovate nella condizione di non riuscire a pagare osserviamo che lo Stato perseguendo ciecamente e brutalmente queste persone danneggia se stesso.

Un popolo e la sua anima sociale vive anche e soprattutto della solidarietà e/o collaborazione e lo Stato deve o dovrebbe agevolare questo grande quantitativo di forze e questo prodotto interno che non ha numeri o cifre da mostrare ma che vale quanto il PIL stesso.

Se lo Stato insiste si crea una situazione in cui le persone smettono di collaborare e cercano il guadagno ovunque, le une contro le altre cercando proventi dove prima non cercavano. Si crea così una società scollata e intenta in una lotta fratricida, si creano nuovi poveri da aiutare con le risorse statali, si creano nuovi crimini per difficoltà insostenibili, si creano nuovi disagi e nuovi ostacoli per lo Stato, nonchè un distacco e un disprezzo nei confronti delle istituzioni che genera a sua volta una scarsa collaborazione.

Tutto questo perchè la macchina del fisco non riesce a distinguere in maniera semplice e veloce tra chi evade per "professione" e chi cade in un "infortunio" fiscale o oggettivamente deve scegliere tra l'essere fiscalmente in ordine e sopravvivere .Oggi si cerca di intervenire in tal senso tramite complessi strumenti che impiegano molto tempo, costano cari a chi vuole servirsene, e quindi finisce per agevolare solo chi avendo risorse economiche importanti , può cavarsela o tutto al più tirandola molto per le lunghe fino alla prescrizione .

Si fa presto a dire chiudiamo Equitalia così da accattivarsi i consensi elettorali. Come se la patologia -  conclude Ricchiuti -  del rapporto fisco/contribuenti fosse solo Equitalia. No Matteo così non va , non va proprio è tutto sbagliato.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password