Conta dei voti sul ddl Cirinnà nel Movimento 5 stelle : solo tre contrari

Virata del M5S sul ddl Cirinnà a causa di un sondaggio targato Luiss

pubblicato il 07/02/2016 in Politica da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Secondo quanto riferito all’agenzia di stampa all'Adnkronos  i senatori 5 stelle  che voteranno no alle adozioni gay sono al momento solo tre:  Sergio Puglia, Enza Blundo e Ornella Bertorotta.


Adnkronos, riferisce anche che ad imprimere l’inversione di rotta sarebbero stati i risultati di un sondaggio condotto dalla Luiss che avrebbe dimostrato che gli elettori del Movimento 5 stelle sono per lo più di destra e che la linea dura  sul ddl Cirinnà, sarebbe stata  poco produttiva per il Movimento.  Da qui la decisione di lasciare libertà di coscienza ai senatori, sconfessando  la linea tracciata fino a questo momento e creando parecchio malcontento tra i parlamentari.

Adesso il gruppo dirigente grillino sta pagando lo scotto di questa sterzata dell’ultimo minuto.  Di Maio e gli altri provocati dalla base del movimento non hanno risposto alle domande e alle richieste pervenute in rete.  Il direttorio del movimento affronterà  i colleghi martedì, in una riunione che si preannuncia molto movimentata. di fuoco. Anche perché il sondaggio in questione sarebbe stato inoltrato da Di Maio anche a diversi parlamentari. "Se il Movimento non è né di destra né di sinistra ,  osserva uno di loro, che senso ha affidare le nostre scelte a un presunto elettorato di destra? Di Maio dovrà risponderne, e poco conta sentirlo dire che così metteremo in difficoltà il Pd. Noi non siamo un partito, e Di Maio, manco a dirlo, sembra partorito dalla Dc".

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password