"Il Canale Youtube di Fabio La Marca, 60.000 visualizzazioni e il web impazza!"

Quasi pronto per un inedito!!

pubblicato il 19/02/2015 in Musica e spettacolo da concita occhipinti
Condividi su:
concita occhipinti

Chi è Fabio La Marca?

Nasce a Torino il 17 Novembre 1986, fin dai primi anni di vita risulta evidente una smisurata passione per il canto. Fabio non arriva da una famiglia di musicisti, anche per questo il suo talento non viene considerato fino all'età di 14 anni, momento in cui, a seguito di uno "sciopero della fame", i genitori decidono di iscriverlo ad una scuola di canto moderno. Di lì a poco inizierà a scrivere le sue prime canzoni. Nel 2004 la sua formazione musicale prosegue nell'accademia di canto, comunicazione e presenza scenica "Arte&Comunicazione" di MariaGrazia Pilato, nel frattempo collabora come cantante e attore con diverse compagnie teatrali torinesi. Sostiene numerose esibizioni in pubblico (Teatro Alfieri, Teatro Superga, I-Tim Tour 2004, ChicoBum Festival ecc.) e partecipa a diversi concorsi (Pop&Co.di Grosseto con Valentina Gautier, Premio MiaMartini, Prossima fermata il successo, TourMusicFest, Senza Etichetta, Festival della canzone di Chivasso ecc.). Nel 2006 inizia un percorso di canto lirico con Massimiliano Gagliardo, cantante di fama internazionale che lo seguirà per tre anni.

Alla carriera da musicista non professionista, Fabio è sempre stato "costretto" ad affiancare lavori part-time che nel tempo gli hanno permesso di investire sulla propria musica, nel 2007 si diploma come Perito Aeronautico all'ITIS C.Grassi e si iscrive all'Università di Torino con indirizzo DAMS multimediale. Il 2009 è l'anno in cui iniziano i concerti (Teatro Gioiello, Teatro Vittoria, Teatro Baretti, Teatro Avento, Teatro Matteotti) nei quali, oltre ad esibirsi live con cover pop/rock italiane e straniere, comincia a far ascoltare i suoi brani ottenendo un ottimo riscontro ed il tutto esaurito ad ogni data. Sempre nel 2009 Fabio inizia a studiare pianoforte.

Nel 2010 entra a far parte della Scuola Civica e Centro di Formazione Musicale di Torino come cantante jazz con Silvia Pellegrino e, lo stesso anno, partecipa alle selezioni del programma televisivo Xfactor raggiungendo la fase finale del Bootcamp che racchiude gli ultimi 80 talenti su una selezione di 80.000. Nei primi mesi del 2011 riporta tutta l'attenzione sui suoi pezzi e autoproducendosi realizza la sua prima Demo con quattro brani inediti. A luglio dello stesso anno partecipa alle selezioni per il programma televisivo Star Academy di Rai2 rientrando fra gli ultimi 40 selezionati in tutta Italia. Qui conosce Valentina Tesio con la quale nasce subito un rapporto incredibile. Da settembre 2011 inizia ad insegnare canto presso il RockLab di Torino.

Il 7 Dicembre 2011 realizza il suo primo concerto da solista al Teatro Baretti di Torino, porta in scena i suoi brani inediti ed una sequenza di cover incatenate tra loro e riarrangiate in chiave acustica. Nel 2012 i suoi progetti musicali comprendono quasi sempre ormai Valentina con la quale realizza diverse date nella provincia di Torino e a grande richiesta, organizzano un concerto teatrale dedicato ai più piccoli. Il 6 Maggio al Teatro Serenissimo di Cambiano debuttano con lo spettacolo “La sua mano era piccina ma afferrava il mondo intero”.

Le canzoni dei capolavori Disney, il corpo di ballo e le scenografie incantano il pubblico e regalano a grandi e piccini uno spettacolo indimenticabile. Il 3 Febbraio 2013 debutta con la compagnia “Arcadia Musical” nello spettacolo “Il magico sogno” interpretando Spazzacamino, Capitan Uncino e Aladin. La mattina dopo, il 4 febbraio 2013, sostiene la discussione della Tesi di Laurea: “Stop motion e video musicali” nella quale presenta il suo primo videoclip professionale da lui stesso realizzato in stop-motion dal titolo “Felicità”. Il video riceve un ottimo riscontro dai membri della commissione che decretano Fabio La Marca Dottore in MultiDAMS. A marzo 2013 entra a far parte dei “Reality Soul”, noto gruppo nel panorama torinese del jazz/soul con i quali si esibisce il 5 aprile nel concerto “La storia della musica moderna” al Gilgamesh di Torino. Nel 2014 Fabio diventa a tutti gli effetti uno Youtuber. La sua fame di musica e la passione per i video lo portano a realizzare numerose cover accompagnate da clip sempre molto particolari e ricche di idee originali realizzabili con pochi mezzi.

Il suo canale su Youtube raccoglie oltre 60.000 visualizzazioni in pochissimo tempo.  

L'Intervista a Fabio La Marca

Quando hai cominciato a seguire la tua attività artistica?

Non so quando ho cominciato.. il canto è qualcosa che c'è sempre stato, il 2014 è stato l'anno nel quale ho deciso di creare un canale Youtube che mi desse modo di esprimermi. Cosa ti spinge a continuare questa passione? Per me non è solo una passione, è un bisogno, una necessità, mi fa stare bene. Indipendentemente da tutto io so che canterò per sempre, che sia un concerto o sotto la doccia non potrò mai privarmi di questo, fa parte di me.

Il tuo primo giocattolo da bambino, qual è stato e quale pensiero ti viene in mente ricordandolo?

Ricordo che non era proprio un giocattolo perchè era una radiolina che io chiamavo "canzone". Da piccolo ero convinto che quello fosse il suo nome.

La prima parola che dici "a voce alta" appena sveglio.

Pagherei per dormire ancora un po'.

Ringrazieresti qualcuno per il successo ottenuto?

In ogni mio progetto ci sono io e pochissime altre persone alla produzione. Poche, ma davvero speciali e con una grande fiducia in me e nelle cose che faccio. Sono onorato dalla passione che ci mettono per aiutarmi. A loro devo tutta la mia gratitudine.

Cosa non rifaresti "mai" se potessi tornare indietro?

Dedicherei meno tempo a chi poco tempo merita.

Mamma e papà, quanto hanno influito sulle tue scelte da adulto?

Abbastanza, hanno sempre fatto tutto ciò che potevano per aiutarmi a coltivare questa passione.

La tua città d'origine qual è e cosa ricordi di lei?

La mia città è Torino, una città capace di sorprendere sempre. Amo la mia città, è magica

Un pensiero a........................

Un pensiero a Valentina Tesio, una parte di me che anche da lontano è sempre presente in tutto ciò che faccio e a Fabrizio Mazzone, un vero amico che riesce sempre a sorprendermi.

Ultimo progetto?

L'ultimo progetto realizzato è la Cover del brano "Take Me To Church" di Hozier. Il video su Youtube è una mia rivisitazione dell'originale. Sto già lavorando a nuove idee e forse tra non molto saremo pronti anche per un inedito, non vedo l'ora!

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password