Paolo Fresu Quintet in Concert

Bollate 19 luglio 2014: Villa Arconati risuona di Jazz.

pubblicato il 19/07/2014 in Musica e spettacolo da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru

Nella splendida location di Villa Arconati, Bollate, in provincia di Milano, approda uno dei quintetti Jazz più bravi del panorama musicale degli ultimi decenni.
Alle 21:30 di stasera, Paolo Fresu Quintet suonerà i brani tratti dal suo ultimo capolavoro artistico: ¡30!
E quale miglior titolo per descrivere in modo breve e conciso l'insolita longevità del gruppo Jazz!

P. Fresu classe 1961, compositore, trombettista e filocornista italiano. Chi lo avrebbe detto che, da praticante musicista della banda musicale di Berchidda, sarebbe poi diventato un artista pluripremiato di fama internazionale?
Diplomato in tromba presso il conservatorio di Cagliari nel 1984; è anche l'anno della costituzione del P. F. Quintet e del primo esordio discografico “Ostinato”.
Nel 1990 vince il premio Top Jazz come miglior artista, gruppo e disco italiano. Sei anni dopo arriverà il riconoscimento europeo.
Ha registrato oltre 350 dischi e collaborato con artisti famosi del mondo della musica pop-rock come Negramaro, Alice, O.Vanoni e altri.
Per gli amanti del genere è un appuntamento da non perdere quello di stasera a Bollate.  Un quintetto di maestri che è in grado di coinvolgere il pubblico con le melodie ipnotiche, evanescenti come “Chiaro”, singolo tratto dall'ultimo successo discografico. Sembra quasi di essere catapultati in un film gangster ambientato nella Chicago degli anni '30 con Andy Garcia e Kevin Costner, in cui l'investigazione si mischia alla passione e alla introspezione. Ma come per ogni opera d'arte ognuno ritrova un po' di se stesso, così in queste note sono racchiusi tanti significati diversi. Artisti che non usano lo strumento ma ne sono l'essenza. Tra il semplice suono delle note e il capolavoro c'è il brivido. Stanotte Villa Arconati avrà la pelle d'oca.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password