Rocco Hunt: «Il mio premio a un comune della Terra dei fuochi»

Intanto la Gialappa's Band accusata di battute razziste

pubblicato il 22/02/2014 in Musica e spettacolo da a cura della redazione
Condividi su:
a cura della redazione
Rocco Hunt con il premio

«Una riproduzione del premio per uno dei comuni della "Terra dei fuochi"». Lo ha promesso Rocco Hunt, vincitore nella categoria Nuove Proposte al Festival di Sanremo.

Il giovane artista ha spiegato in conferenza stampa che con questo gesto intende mostrare la propria vicinanza alla «gente sana» della sua terra. Insieme a lui erano presenti anche Zibba, che ha vinto il premio della critica e Stromae (cantante belga di origine ugandese che è primo nelle classifiche di Francia e Belgio).

Rocco Hunt ha concluso spiegando ciò che vuol fare con la propria arte: «voglio essere la voce di chi non ce l'ha, metto a disposizione la mia voce, abbiamo tanti problemi, anche se ieri sera abbiamo sorriso e pianto di gioia».

POLEMICHE SULLA GIALAPPA'S BAND - Intanto, infuriano le polemiche per una battuta della Gialappa's Band sulla canzone di Rocco Hunt. Quando il giovane cantante, durante l'esibizione, invita il pubblico ad alzare le mani, il celebre trio ironizza «Così passa un tuo collega per rubare il portafoglio... della Terra dei fuochi chi se ne fotte...».
Oggi il trio replica allontanado ogni accusa di razzismo.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password