Party Time il nuovo album The Bonebreakers

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 22/02/2021 in Musica e spettacolo
Condividi su:

Il nuovo album della Rock and roll band made in Brescia viene realizzato grazie ad una campagna crowd-funding alla quale partecipano molti supporters.

Nonostante i tempi duri è fondamentale continuare a fare del rock and roll: dieci tracce, otto inediti e due “traditionals” da ascoltare ad alto volume per mantenere alta la temperatura della caldaia del vostro cuore e viva la voglia di ballare e fare festa.

Le registrazioni si svolgono a maggio 2020 presso lo studio analogico “Poddighe” di Brescia. Le tracce, incise su bobine a nastro magnetico, sono successivamente mixate rifiutando il comune approccio “stereo” e optando quindi per un direttissimo missaggio monofonico analogico.

All’album, oltre ai tre componenti della band, Alle B. Goode, Mattia “Cat er Pillar” Bertolassi e Andy J. Braga, hanno partecipato: Carlo Poddighe, polistrumentista e co-produttore dell’album e Antoine “Sexy Sax” Saldi al sassofono tenore.

“City Blues”, brano acustico, ultima traccia dell’album è una joint-venture con The Superdownhome, Cek Fanceschetti e Andrea “Biscio” Bresciani, musicisti concittadini e compagni di tante avventure.

Nel gennaio 2021 i tempi sono maturi e l’album viene ufficialmente pubblicato: Alzate il volume, nella speranza che i tempi duri passino e il futuro ci riservi quanto prima un po’ di “Party Time”.

 

Le Tracce del Disco:

 

Keep the Beat, move your hip, stomp your feet

Una notte d’estate di sudore e rock ‘n’ roll: “Avvisa la tua mamma, rincaserai tardi stasera, abbiamo bisogno di balli sfrenati e festa sino al mattino….”

 

It’s Been A Long Time

Un tributo al rock and roll dei Sonics… “Torna da me, me l’hai fatta pagare, torna a casa per un piccola conversation?”

 

Downtown Strutter’s Ball

Un tradizionale di New Oorleans: “Ti vengo a prendere alle quattro, sii pronta che voglio essere là quando la band inizierà a suonare per perdere entrambe le scarpe quando attaccheranno con Jerry Roll Blues!”

 

Let Some Good Time Roll

Il titolo parafrasa il famoso motto di New Orleans "Laissez les bons temps rouler", "Let the good times roll": un uomo sul bus parla al conducente e gli confessa che non vede l'ora di tornare a casa, in quella città dove l'inverno non arriva mai e il suono del trombone si diffonde nell'aria giorno e notte. Ha qualcosa da fare di molto urgente: seguire una parata sotto il sole bevendo bloody mary, godendosi i "good times" che la città gli offre.

 

Cherry, Cherry

Una ballata per cuori spezzati: un risveglio amaro… “è ancora amore tra di noi o forse è meglio che tu mi liberi per lasciarmi amare nuovamente”

 

Three shots of Tequila

Un giovane uomo stanco della sua routine quotidiana si reca al bar per svagarsi un po’, voglioso di scatenarsi sui ritmi di una rock&roll band. Vede entrare la ragazza con cui vorrebbe ballare ma ha bisogno di un po’ di coraggio liquido per farsi avanti... “Hey bartender, I need three shots of tequila”

 

Trashman Blues

Dedicata al re del rock and roll del Lago di Garda: la storia di una ex- rockstar che si ritrova oggi a lavorare come netturbino ma che non si perde d’animo e nel week end continua ad impennare con orgoglio il manico della sua vecchia chitarra...”I’m a trashman, I got the Trashman Blues!”

 

My Baby likes to Mambo

Un ritmo latino per una lady a cui piace ballare il mambo tutta la notte. “ A qualche ragazza piacciono i diamanti, ad altre i vestiti alla moda: alla mia lady piace ballare il mambo”

 

Seven nights to Rock

Sono tutti capaci a fare festa il sabato e la domenica. Ma noi lo facciamo anche “monday, tuesday wednesday, thursday...”

 

City Blues

Una Joint-venture con i concittadini Superdownhome, Cek Franceschetti e Andrea “Biscio” Bresciani: un inno alla vita semplice di campagna “La città e questo cielo grigio non fanno più per me. Metterò le mie cose nel mio back-pack salirò sul mio van e raggiungerò mio fratello nella casa rossa che chiamano “dome”, laggiù nel countryside”

 

 

 

Tracking List Album “PARTY TIME” THE BONEBREAKERS

 

  1. KEEP THE BEAT    (Favero Alessandro)
  2. IT'S BEEN A LONG TIME    (Favero Alessandro)
  3. DOWNTOWN STRUTTER'S BALL    (Brooks Shelton) 
  4. LET SOME GOOD TIME ROLL    (Favero Alessandro)
  5. CHERRY CHERRY    (Favero Alessandro)
  6. THREE SHOTS OF TEQUILA    (Favero Alessandro)
  7. TRASHMAN BLUES    (Favero Alessandro)
  8. MY BABY LIKES TO MAMBO    (Favero Alessandro)
  9. SEVEN NIGHTS TO ROCK    (Trail Buck - Glover Henry - Innis Louis) 
  10. CITY BLUES    (Favero Alessandro)
  • Argomenti:

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password