AL GIO’ MARE DI PORTO SANT’ELPIDIO SI AVVIA IL SALOTTINO DEL LABORATORIO DEL SANREMO MUSIC AWARDS

Un salottino in cui si parla di storie musicali, protagonisti:Umberto De Cicco, Gaetano Marinelli, Grano, Falene, Max Monti con il coordinamento di Nicola Convertino.

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 01/08/2020 in Musica e spettacolo da Nicola Convertino
Condividi su:
Nicola Convertino

Ieri sera al Giò Mare di Porto Sant’Elpidio c’è stata una tappa del Laboratorio del Sanremo Music Awards: Ospiti musicali, Artisti, produttori hanno acceso il dibattito sulla musica e animato la serata con della musica fatta unplugged.

Il tutto si è sviluppato intorno ad un “salottino” che ha fatto da collante sia per le interpretazioni musicali degli Artisti partecipanti sia per gli interventi di alcuni operatori del settore.

Grano, Artista appartenente all’etichetta Gorilla Dischi, ha creato l’atmosfera giusta con le sue interpretazioni; delicata a punto giusto, dalla voce carezzevole e dall’immagine aggraziata. Ha presentato le sue creazioni musicali finendo l’esibizione con una splendida interpretazione di AlexanderPlatz di Milva che ha lasciato tutta la platea a bocca aperta.

Poi è stato il turno di Falene che ha presentato il suo nuovo disco, in particolare “L’Amore Moderno”, brano guida dell’Album, con il quale a partecipato alle Selezioni Online del Sanremo Music Awards.

Falene scrive le sue canzoni in “tandem” con Gaetano Marinelli e insieme condividono l’emozione della “creazione” per poi arrivare al prodotto finito quale sunto delle loro emozioni tradotte in musica.

Dezebra è l’altro progetto di Marinelli eseguito con Ilaria Caucci che inizia la sua esibizione libera da schemi mentali…addirittura scalza, segno evidente che aveva bisogno di sentire il contatto con il terreno, la vicinanza al mare e alla sabbia è un incoraggiamento naturale…

Gaetano Marinelli spiega al pubblico la nascita del progetto e la continuazione in un ambito, quello Indie, in cui le dinamiche attuali possono svilupparsi entro delle sfere d’influenza non perfettamente programmabili, dove il caso a volte fa da padrone e il Web aiuta la diffusione.

Max Monti completa il quartetto sorprendendo tutti con le sue svisate alla chitarra, nell’ambito della presentazione del suo nuovo Album “Per Te”.

Max è un veterano del Sanremo Music Awards con la sua partecipazione a Sanremo al Morgana Bay qualche anno fa e ogni volta è una sorpresa e un continuo spaziare, utilizzando la sua amica chitarra, tra diversi generi musicali, abilmente uniti dalla verve chitarristica che lo accompagna.

Intermezzi interessanti sono stati quelli di Umberto De Cicco che ha presentato i suoi ultimi video musicali, che rappresentano una chiara denuncia a un sistema che ci “controlla”. Inizia con “Hannover”  e poi prosegue con “The Last Flower on Earth”. Nel dibattito esprime i suoi pensieri ma sottolinea che oggi gli Artisti hanno maggiori possibilità di arrivare al loro pubblico, grazie anche alla poliedricità del web.

 

 

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password