Grammy Awards 2014: al top i Daft Punk

Premiato anche il maestro Ennio Morricone, per le sue opere musicali

pubblicato il 27/01/2014 in Musica e spettacolo da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

È stato un grande spettacolo, quello che è andato in scena allo Staples Center di Los Angeles per i Grammy Awards 2014. Una serata che ha rivisto insieme Paul McCartney e Ringo Starr, una reunion dei due Beatles viventi, che sono tornati ad esibirsi insieme a 50 anni esatti dal debutto americano dei Fab Four all'Ed Sullivan Show della Cbs.  Grazie all' edizione degli Oscar della musica, i Daft Punk hanno portato a casa ben quattro Grammy (tra cui Album of The Year con “Random Access Memories” e Record of the year con “Get Lucky”). Ottimo il risultato anche per Macklemore e Ryan Lewis, che hanno ricevuto quattro riconoscimenti. Delusione per Katy Perry, che non è stata premiata per la sua "Roar", mentre la giovane neozelandese Lorde, ha conquistato due grammofoni dorati per "Song of the year" e "Pop solo performance". Inoltre, la serata ha avuto anche un momento tutto italiano, con il premio alla carriera andato al maestro Ennio Morricone, per la sua prolifica attività di compositore di musica per il cinema.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password