Firenze: inizia il Sanremo della danza italiana

Dal 23 al 26 febbraio, va in scena a Fireze la XII edizione di Danzainfiera:

pubblicato il 11/02/2017 in Musica e spettacolo
Condividi su:

I padiglioni della Fortezza da Basso l'ultimo week end di febbraio saranno come il palco dellìAriston della danza. Danza per chi vuole coronare un sogno e trasformare una passione in opportunità di carriera, ma anche danza per chi ama divertirsi: il piano terra del padiglione Spadolini ospiterà un'intera area dedicata alle più innovative e popolari discipline della Dance Fitness, ideali per tenersi in forma e bruciare calorie ballando.

Danzainfiera come sempre sarà anche laboratorio sperimentale per provare le più interessanti novità del settore oppure presentare al pubblico italiano discipline che all’estero stanno già spopolando. Sempre di più forme ibride di danza piacciono perché divertenti, efficaci e alla portata di tutti.

Il Sanremo della danza , quest’anno è dedicato alle  100 sfumature del ballo. Tutti i generi, gli stili e le anime di quest'arte riuniti in un unico luogo; un palinsesto ricco di lezioni, mostre, convegni, spettacoli e gare, pensati non solo per professionisti e addetti ai lavori, ma anche per chi vive la danza come pura passione.

Le mura della cinquecentesca Fortezza da Basso di Firenze, per 4 giorni, diventano luogo di incontri proficui: giovani talentuosi che sognano di intraprendere la carriera di danzatori si confrontano con grandi star della danza di ieri e oggi, i più importanti brand del settore espongono le loro creazioni a una platea in cerca delle novità più interessanti. Danzainfiera ospiterà le botteghe artigiane italiane con la loro maestria, ma anche le aziende più quotate tra il pubblico della danza: attesi espositori dai principali Paesi europei, ma anche da Russia, Polonia, Giappone, Cina, Canada, America, Inghilterra.

E proprio come Sanremo Danzainfiera è un reale trampolino di lancio. La formazione e le opportunità di crescita artistica sono da sempre il cuore di Danzainfiera: lezioni, workshop e stage con i più grandi maître del mondo, audizioni per dare l’opportunità ai giovani ballerini di accedere alle migliori accademie europee e italiane. Tra le possibilità offerte quest’anno: uno speciale evento per aggiudicarsi un periodo di formazione in America.
Per questa edizione anche una grande novità: Danzainfiera uscirà dalle mura della Fortezza con Dance in the City: performance estemporanee di Flamenco, Swing, Pizzica, Zumba, Hip Hop e Breakdance in giro per le piazze fiorentine nel giorno di apertura dell'evento.
Ospiti i danzatori  dei più importanti teatri del mondo, performers internazionali e personaggi dello spettacolo, docenti d’eccezione, una rosa di stelle danzanti in grado di rappresentare al meglio ogni stile di danza: dalla Francia Dorothée Gilbert, étoile dell’Opéra di Parigi, dalla Gran Bretagna Sarah Lamb e l'italiano Federico Bonelli, entrambi Principal del Royal Ballet di Londra; dall’Italia l’istrionico coreografo Luca Tommassini, direttore artistico di Xfactor, Luciano Cannito, regista e coreografo di fama internazionale, e Alessandra Celentano apprezzata insegnante del talent Amici di Maria de Filippi. Anche la Street Dance avrà le sue punte di diamante con Roxrite, il bboy già numero uno al mondo, Nelson, uno dei più noti popper del panorama francese e Icee, vincitore di tutte le gare più importanti di Hip Hop.

Danzainfiera 2017: 23/26 febbraio 2017, Firenze - Fortezza da Basso

Orari: Giovedì: 15.00–20.00. Venerdì, sabato e domenica: 9.00–20.00
Info: 0574 575618 - www.danzainfiera.it - info@danzainfiera.it
Ingresso: 15€ 1 giorno / 40€ 4 giorni / 10€ ridotto per bambini 8-12 anni
Gratuito: diversamente abili, bambini sotto gli 8 anni
Gruppi (min. 30 ingressi): 10€ a persona, acquistabili online entro il 10 febbraio 2017

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password