Per Niki Giustini la stima e l'affetto di tante persone

All' attore toscano colpito da malore la settimana scorsa, stanno arrivando tanti messaggi di stima e affetto

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 16/12/2016 in Musica e spettacolo da silvia papucci
Condividi su:
silvia papucci

Arrivano tantissimi messaggi di stima e affetto per il comico e attore Niki Giustini, colpito da un grave malore la settimana scorsa e tutt'ora ricoverato in rianimazione all'ospedale Cisanello di Pisa.
Sui social tutti si vogliono tenere informati sulle condizioni di Niki, gli amici più stretti cercano di rispondere a tutti, spiegando l'evolversi della situazione ai molteplici messaggi che arrivano ogni giorno.

Niki Giustini, inizia la carriera artistica  con Vernice Fresca  in coppia con Graziano Salvadori, ha lavorato per la tv e il cinema, tanti i personaggi che interpreta insieme a registi come Pupi Avati, Claudio Risi,  Leonardo Pieraccioni, Carlo Vanzina, Sergio Colabona tanto per citarne alcuni, come tante sono le partecipazioni in programmi Rai come Stasera Mi Butto, Ricomincio da Due, Festivalbar,  in Mediaset con Graziano Salvadori in Ciao Mara su Canale 5, e anche in radio con Walter Santillo in Due nel pallone su Radio Cuore e attualmente conduttore televisivo insieme a Guido Genovesi su Canale 50 nella trasmissione Panni Sporchi.

Noi della SPManagement lo conosciamo dagli esordi, premiato alla carriera a settembre al Teatro Le Laudi,  ammirato per la sua capacità di far ridere imitando personaggi come Massimo Boldi, Paolo Villaggio, la sua è una comicità versatile ma mai volgare, l'ultimo sketch famoso della famiglia che con una Prinz tenta di sorpassare una Mercedes è l'esempio di come un personaggio del suo calibro possa far ridere con poche parole e tanta mimica.

In questi giorni ci stanno arrivando quotidianamente mail e messaggi da tutta Italia, dai fans alle agenzie che come la nostra hanno avuto il piacere di lavorare con lui, è incredibile la stima che senti ad ogni mail  che arriva  per  Niki, dal nord al sud è un personaggio conosciuto, e tutti i messaggi e mail che ci arrivano li stiamo catalogando in una cartella che invieremo direttamente a lui appena sarà in grado di riaccendere il computer.

Da novembre scorso fa parte del nostro staff di insegnanti alla scuola di comicità  Accomilab,che abbiamo aperto a Firenze, anche nella scuola gli allievi sono entusiasti di lui e Graziano Salvadori, e sono rimasti molto colpiti dalla notizia del malore di Niki, staff a cui fanno parte anche  Emiliano Buttaroni e Claudio Zucca, che insegneranno per tutto l'anno scolastico le varie metodologie della comicità.

Non ci resta che augurare a Niki Giustini una veloce ripresa, è un combattente nato, e siamo sicurissimi che vincerà anche questa battaglia, e anche se ci vorrà del tempo noi saremo tutti ad aspettarlo per rivedere la sua forza e il suo sorriso.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password