Stasera la terza puntata de “I Medici”

I Medici dall’esilio al ritorno trionfale a Firenze. Amori e intrighi di palazzo riusciranno a tenere incollati i telespettatori alla tv confermando il successo di questa grande coproduzione internazionale?

pubblicato il 01/11/2016 in Musica e spettacolo da Elisabetta Failla
Condividi su:
Elisabetta Failla
La Famiglia de' Medici

Va in onda stasera la terza puntata de “I Medici”. Complice la giornata festiva la Rai ha riproposto nel primo pomeriggio di oggi la seconda puntata, seppur edulcorata delle scene più truci e piccanti con la scusa della trasmissione in fascia protetta. Ḕ vero che la programmazione dei giorni festivi in settimana viene modificata, ma resta anche il dubbio che la Rai l’abbia messa in onda per fare da traino a quella di stasera. D’altra parte la scorsa settimana, nonostante sia stata campione di ascolti, la grande coproduzione internazionale Rai Fiction – Lux Vide, Big Light Productions e Wild Bunch TV ha perso oltre un milione di spettatori che magari proprio oggi, giorno di festa, la Rai voglia in qualche modo recuperare.
La puntata di stasera alle 20,15 si apre con I Medici in esilio a Venezia mentre a Firenze la situazione peggiora di giorno in giorno con Albizzi che impone il suo dominio sulla città, impoverita dalla loro assenza. Contessina rimasta sola in città non è al sicuro, ma Cosimo è troppo impegnato a difendersi dalle strategie dei veneziani e a trovare il modo di tornare per preoccuparsi della sorte della moglie. Contessina rincontra Ezio Contarini, un amore di gioventù che non ha dimenticato. E la lontananza tenta anche Cosimo, attratto da una schiava, Maddalena, impersonata dalla bellissima Sarah Felderbaum. Quando Cosimo dovrà valutare la possibilità di riconquistare Firenze con la forza aiutato dai milanesi saranno proprio le informazioni fornite da Contessina e da Marco Bello a permettergli di prendere la decisione giusta.
Nel secondo episodio della terza puntata i Medici ritornano a Firenze ed è un vero trionfo. Albizzi è finito in cella per aver tentato di farsi “tiranno” della città. La Signoria è propensa a condannarlo a morte ma quando Papa Eugenio IV, rifugiatosi a Firenze dopo i disordini di Roma, chiede clemenza per lui la situazione si fa più complicata. Marco Bello, invece, è incerto sull’opportunità di rivelare a Cosimo i suoi sospetti su Lorenzo che sembra abbia l'intenzione di sposarsi. Intanto, Contessina deve affrontare la presenza dell’amante di suo marito in casa sua. La presenza del Papa, poi, rende Cosimo inquieto e lo spinge a tentare di trovare un compromesso per salvare la vita ad Albizzi. Alla fine Cosimo sarà costretto a decidere cosa sia disposto a fare per difendere la propria famiglia. Una decisione difficile che potrebbe cambiare il futuro non solo di Cosimo e dei Medici ma anche di Firenze.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password