L’iniziativa “Un mattone sociale per Arquata” a Sant'Elpidio A Mare (Marche)

sabato primo ottobre spettacoli no-stop dalle 16.00 a notte inoltrata

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 08/09/2016 in Musica e spettacolo da Nicola Convertino
Condividi su:
Nicola Convertino

Si terrà allo stadio Montevidoni di Sant’Elpidio a Mare Il concertone di sabato  primo ottobre per raccogliere fondi per costruire “Un mattone sociale per Arquata”. I concerti inizieranno nel pomeriggio alle 16 e continueranno no-stop fino  a notte inoltrata.  E’ stata una decisione non facile ma partorita all’unanimità mercoledì, in tarda serata, durante una riunione presso la sede della Croce Azzurra di Sant’Elpidio a Mare e Monte Urano. 

C’erano tutti gli attori di questa bella iniziativa: Matteo Valeriani (Proloco Monte Urano) Giovanni Martinelli (Proloco Sant’Elpidio a Mare) Moira Canigola (Sindaco Monte Urano) Alessio Terrenzi (Sindaco Sant’Elpidio a Mare), Robin Basso della Croce Azzurra di Sant’Elpidio a Mare e  Nicola Convertino (Nicola Convertino Management).

La scelta non è stata facile: doveva essere un luogo raggiungibile da ambedue i comuni (Sant’Elpidio a Mare e Monte Urano) dal fermano e dalla regione, una struttura attrezzata  e adeguata ad ospitare una lunga maratona musicale, un folto pubblico e tutto quello che di cui c’è bisogno in queste occasioni. Lo stadio Montevidoni è stato varie volte testato con il campionato di calcio, inoltre a giugno c’è stata l’esercitazione della Protezione Civile che ha visto la partecipazione dei gruppi fermani. Dunque il comitato “Un mattone per Arquata” ha scelto la sede per realizzare l’iniziativa.

Ora è tutto un fermento. Perché si sta cercando di rinfoltire le adesioni gratuite degli artisti stranieri e quindi stilare la lista degli ospiti italiani. Inoltre si sta cercando di ottenere una adeguata copertura televisiva nazionale dell’evento e quindi un presentatore con lo spirito adatto.

 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password