Miss Romagna "A piedi nudi...sul RED CARPET": Penelope Landini, un sogno ad occhi aperti!

Nessun gioiello, solidale con i terremotati, l'aspirante attrice sgomenta tutti per la semplicità

pubblicato il 05/09/2016 in Musica e spettacolo da Concita Occhipinti-Ufficio Stampa
Condividi su:
Concita Occhipinti-Ufficio Stampa

."Penelope, indossa un abito e diventa quell'abito".. "Penelope, indossa un personaggio e diventa quel personaggio"...e dopo 12 anni... "Penelope, indossa Penelope e ritorna Penelope"  

Una Mostra del Cinema di Venezia "trasgressiva" a tratti, ma anche di stile,  (e "gossip" a parte) l'aspirante attrice ce lo ha dimostrato attirando l'attenzione con quel piedino fuori dal vestito rigorosamente lungo che ci ha riportati indietro in direzione Julia Robert.

Federico Riccardo Rossi l'ha invitata alla premiere del film The Bleeder, film biografico dedicato al campione di pesi massimi Wepner, di Philippe Falardeau con Naomi Watts e Liev Schreiber e per Penelope è stato come sognare ad occhi aperti.

L'imolese 26enne dopo aver indossato la fascia di Miss Romagna proprio il mese scorso ha superato la passerella con il figlio, il piccolo Diego, visibilmente commossa, ma per un'aspirante attrice come lei...il RED CARPET potrebbe significare un volàno di impegni se non addirittura un incontro professionale che la proietti nella grande sala al più presto.

Abbiamo chiesto a Penelope quale emozione ricorda

"Essere sul Red Carpet a Venezia per la Mostra internazionale del Cinema per una modella ed aspirante attrice è un battesimo!

Per me, è stato come un debutto vero e proprio.

Ho camminato con i miei piedi "nudi" su quel tappeto rosso  realizzando un sogno della mia vita..

Sentirmi al centro del mondo per pochi minuti,  ma che sembra durino un' eternità.. il tutto senza gioielli, per una buona causa...!

"E' nostro dovere essere capaci di rinunciare a oggetti sfarzosi che addobbano il nostro corpo in favore di cause di solidarietà e  verso chi ha bisogno materialmente di ricominciare a vivere, soprattutto dopo gli ultimi eventi sismici.

Tornando al Red Carpet... un Sogno che si avvera, che spero mi apra finalmente le porte verso una carriera che non mi ha risparmiato stanchezza e sudore negli anni.. Davanti a tutto quello sciame di fotografi che pronunciavano il mio nome per farmi volgere lo sguardo verso ogni singolo obiettivo, mi sono sentita una donna fortunata e sicuramente non me ne dimenticherò, soprattutto se a percorrere il Red Carpet a Cannes, oltre a me, è stata solamente la grande Julia Roberts.

I love you Venice and thanks!"

Ufficio Stampa

Info: 3386160604

Photo: Credits Andrea Raffin/Kikapress

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password