"Del mare, del sogno, dell’amore", il nuovo CD di Cristoforo Nania

L'Artista alla Capannina Beach per un mini live, 10 Luglio 2016

pubblicato il 30/06/2016 in Musica e spettacolo da redazione
Condividi su:
redazione

Intervista a Cristoforo Nania

Del mare, del sogno, dell’amore…un viaggio di ricerca questo cd. Ce ne parla?

“E’ il titolo del mio cd. Si un viaggio di ricerca perché non ho mai smesso di cercare e avere sempre nuove esperienze. Un demo intitolato “Storie scritte sul legno”.

Cosa l’ha spinto a realizzare questo Cd?

“Beh io scrivo canzoni da sempre. Questo è un ulteriore progetto in cui ho creduto sin dall’inizio grazie anche ai miei collaboratori che mi hanno sostenuto.”

Perché poeta e marinaio?

“Poeta e musicista siciliano da scoprire dal vasto pubblico dei buoni intenditori di musica. Marinaio perché ho girato il mondo intero e si assapora quel vento che tutto trasforma in melodie.”

Si dice che nella vita intraprendere dei viaggi è sicuramente una ricchezza interiore importante. Lo è stato per lei?

“Ho girato per il mondo e, per indole essendo molto curioso non ho, come dicevo prima, mai smesso di cercare e fare sempre nuove esperienze. E’ vero è senza dubbio un arricchimento interiore.”

Una collaborazione con i musicisti di Vittoria. In che senso?

“Ho realizzato il mio progetto presso gli studi di registrazione a Vittoria. In particolare, grazie a Fabiana e Giampiero, dello studio Fonograme a Vincenzo Fontese dello studio Ibleart.” E’ anche cantautore.

Cosa scrive nelle sue canzoni?

“I miei scritti narrano anzi sentono sentimenti e situazioni, focalizzano spesso la sofferenza, il dolore, la gioia effimera di momenti che, insiti nell’animo umano e comunque mai causa di abbandono, diventano motivo di apprendimento, crescita e speranza.”

Che messaggio vuole trasmettere alle persone?

“Trasmetto ciò che voglio e in maniera molto semplice, purchè arrivino, a chiunque lo voglia ricevere, come messaggio dritto al cuore.” 

Su quale stile s’inspira?

“Cerco di creare una potenza musicale tale da colpire attraverso il rock. Uso le note come i migliori pittori usano i colori.”

Un’originalità e un’impronta fuori dai luoghi comuni. Intende continuare su questo percorso?

“E’ il mio stile. Dicono che il mio nome sia il mio destino. Cristoforo è la conferma della scoperta e dell’artista. Voglio portare in scena la forza della parola, strumento per regalare il mio mondo e la separazione del vento.” In realtà questo cd rappresenta lo specchio del nostro vissuto.

In ogni canzone s’intravede la nostra essenza, la nostra sicilianità…ce ne parli.

“Vivo in Sicilia ma spesso viaggio e i miei spostamenti sono frequenti. La musica attraversa la mia vita. Amo i colori della mia terra e spesso rifuggo dalla folla carnascialesca a meno che non sia io a crearla. Le mie note spaziano dai colori teneri di una Sicilia abbracciata dal sole, per raggiungere il mare in burrasca.”

Un modo di comunicare attraverso la musica. In che modo?

“La musica è la mia donna. E’ la mia terra. E’ la mia poesia. E’ la mia voglia di vivere. Per me la Musica è una donna nel cuore, un amico vicino, un bicchiere di vino. E’ una confessione di me, scritto dopo scritto, parola dopo parola per dare voce alle storie personali vissute che poi sono quelle di tutte.”

Un tocco di surrealismo che non guasta mai…a quale target lancerebbe un messaggio?

“Non esiste un target specifico. Non ci sono canoni. Ho riprodotto parte del mio vissuto, vivere e sentire attraverso canzoni che accompagneranno chi ascolta in questo viaggio emozionale come una dedica per il cuore e la ragione di ciascuno.”

In realtà l’universo femminile è tendenzialmente diverso e complesso rispetto a quello maschile. In che senso?

“Sono innamorato della Vita e fortemente attratto dall’universo femminile ricco di misteri, complesso rispetto a quello maschile. Le donne hanno un carisma diverso e un istinto tutto misterioso e tutto da scoprire in ogni sfumatura.”

Ci parli di questa esperienza professionale

“Un progetto come detto prima realizzato grazie agli studi di registrazione di Vittoria e grazie anche a tutti i musicisti che mi hanno accompagnato sui palchi sino ad oggi. Grazie a coloro che hanno saputo interpretare magistralmente le mie canzoni dando un valore aggiunto con le loro emozioni ed esperienze”.

Progetti futuri?

“In previsione un’estate di concerti live in tutta Italia e poi vedremo cosa ci prospetterà il futuro”. Imminente un mini live alla Capannina di Scoglitti, giorno  il 10 luglio prossimo

 

https://www.facebook.com/CristoforoNania/?fref=ts

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password