Fazio piange con Travaglio, mentre il suo agente Caschetto compra i programmi tv del Fatto Quotidiano

Il conduttore attacca la Rai intervistato dal Fatto che produce programmi Tv comprati poi dall'agente di Fazio

pubblicato il 20/06/2020 in Mediatech da Marco Zonetti
Condividi su:
Marco Zonetti

Fabio Fazio si lamenta con Marco Travaglio e Alessandro Ferrucci in un'intervista pubblicata sul Fatto Quotidiano, attaccando la Rai e sfidandola con un perentorio "piantatela o cacciatemi". Il conduttore di Che Tempo che fa si lagna: "Voglio essere trattato da professionista [...] Ho un contratto ancora per un anno e sto lavorando a un nuovo progetto per Rai3: una storia agiografica della tv per il 2021-’22. Ma non è scontato il prolungamento del contratto oltre la scadenza del ’21".

Il prolungamento del faraonico contratto di Fazio - contratto che quest'ultimo è in trattativa per rinnovare un anno prima della sua scadenza - è finito qualche giorno fa nel mirino del Segretario della Vigilanza Rai Michele Anzaldi e del Consigliere di Amministrazione in quota dipendenti Riccardo Laganà. Dichiarava a tal proposito l'On. Anzaldi: "Il mega contratto a Fazio, secondo un esperto del settore come il professor Siliato, non si ripagava neanche su Rai1, dove pur avendo fatto perdere punti alla rete lo scorso anno aveva ottenuto il 14.8% di share. Quest'anno su Rai2 lo share è stato dell'8.5%, con un milione di spettatori in meno". "In sostanza", rifletteva Il Segretario della Vigilanza Rai, "se non faceva pari neanche su Rai1, come ammise lo stesso Fazio in un'intervista, figuriamoci su Rai2 con ascolti dimezzati". 

Parallelamente alle ambasce contrattuali di Fazio, si evidenzia una peculiare relazione tra il conduttore ligure e Travaglio, autore dell'intervista di cui sopra nonché ospite dell'ultima puntata di Che Tempo che fa qualche settimana addietro. il trait d'union è Beppe Caschetto, potentissimo agente di Fazio, che viene definito da Dagospia "l'uomo ombra" dietro il canale Nove, da qualche tempo branca televisiva del Fatto Quotidiano. Sul Nove vanno infatti in onda fra gli altri: La Confessione e Sono le venti condotti da Peter GomezAccordi e Disaccordi condotto da Andrea Scanzi e Luca Sommi; Belve condotto da Francesca Fagnani. Tutti prodotti dalla Loft, piattaforma televisiva - per l'appunto - del Fatto Quotidiano.

La testata giornalistica dilaga in Tv, per giunta, non soltanto sul Nove ma anche su La7, il canale di Urbano Cairo che ospita giornalmente nei suoi programmi di approfondimento i giornalisti del FQ, ospiti più o meno fissi nelle trasmissioni più viste della rete quali Otto e mezzo condotta da Lilli Gruber, Piazza Pulita di Corrado Formigli e DiMartedì di Giovanni Floris. Gruber, Floris e Formigli sono tutti rappresentati da Beppe Caschetto, nella cui scuderia sono annoverati anche la compagna di avventure di Fazio Luciana Littizzetto, Fabio Volo (ospite fisso di Che Tempo che Fa), Maurizio Crozza (personaggio di punta del Nove), Luca Telese (altro ospite fisso dei programmi di La7 di cui sopra, nonché conduttore di In Onda Estate sempre sul canale di Cairo). Un intreccio di volti, nomi e rapporti professionali da perderci la testa e tutti legati da un fil rouge: la ITC 2000 di Beppe Caschetto.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password