Farleigh Samantha Graham. Bellezza e talento un connubio perfetto

Si è esibita nei vari teatri musicali, ha fatto scintille in Cina ed è apprezzata oltre che per la sua bravura per l’umiltà, caratteristica fondamentale per lavorare in perfetta sintonia con i colleghi

pubblicato il 25/11/2014 in Interviste da Desirè Sara Serventi
Condividi su:
Desirè Sara Serventi

Simpatica bella e soprattutto con una voce in grado di attirare il pubblico con semplicità. Una voce che riesce ad emergere con una naturalezza innata. Si è esibita in vari teatri musicali, ha alle spalle l’esperienza sulle navi da crociera e un viaggio in Cina all’insegna del successo, dove ha cantato con le star della tv cinese e con cantanti quali, Singer, Edgar Martinez e l’italiano Luca Notari, per citarne alcuni. Samantha si è dimostrata disponibile ad accettare l’intervista e raccontare il suo percorso artistico.

Ci parli del tuo percorso artistico?
Non ho mai sognato di essere una cantante, infatti, volevo fare l’avvocato, e non pensavo al canto come una professione seria. All’età di 17 anni quando ho visto il musical di Broadway “ La bella e la bestia”, ho capito esattamente quello che volevo essere, una cantante. Ho preso una decisione molto coraggiosa, ho lasciato la scuola e ho iniziato le audizioni per molte aziende professionali finché non mi è stato offerto di lavorare in un piccolo gruppo su una nave da crociera. Qui sono stata notata dal direttore di produzione WEP, che hanno fatto diverse produzioni teatrali su Costa Crociere e MSC Crociere. Dopo due anni di viaggi in giro per Norvegia, Mediterraneo, Brasile e Argentina, ho deciso di andare in Cina, quindi, ho fatto la domanda per un contratto di canto per sette mesi, è li ho apprezzato ogni momento. Quando sono tornata dalla Cina, ho deciso di prendere delle lezioni di canto per sei mesi per fare poi una domanda di lavoro nel parco tematico di Port Aventura in Spagna. Questa è stata un’esperienza molto interessante, dove ho incontrato persone di grande talento. Dopo tutte queste esperienze ho ritenuto indispensabile per la mia voce un periodo di riposo per dedicare più tempo alle mie canzoni e per poter creare uno stile personale, cosa molto difficile da attuare in un teatro musicale.

Che ricordo hai del tuo debutto?
Il mio debutto nelle produzioni teatrali sono state una delle esperienze più memorabili della mia vita. Ricordo come ero nervosa ed eccitata, anche se sul palco avrei fatto quello che so fare meglio.

Tra tutte le tue partecipazioni quale ti ha dato più soddisfazione?
Sicuramente quando ho eseguito una canzone classica cinese a Pechino. I cinesi erano così amorevoli e grati che io cantassi nella loro lingua. E’ stato uno degli spettacoli più emozionanti che ho sperimentato.

A quale canzone sei più affezionata e perché?
The first time I saw your face di Celine Dion, perché è la canzone che mio padre ha cantato a mia madre quando erano fidanzati.

Dove ti esibisci principalmente?
Nei teatri musicali di tutto il mondo.

Ci racconti la tua esperienza sulle navi da crociera?
Suona molto romantico viaggiare visitando tutti i giorni diversi paesi, ma è stato molto faticoso e un periodo solitario della mia vita, anche se quando salivo sul palco, tutto il resto spariva.

Che trattamento ti veniva riservato come cantante, nelle navi da crociera?
Devo ammettere che ero trattata molto bene sia dalla mia azienda WEP Productions, sia nelle due navi da crociera dove ho lavorato, dove mi hanno permesso di usare i servizi per gli ospiti a bordo.

Quanto è importante l’umiltà nel tuo lavoro?
E’ estremamente importante. Dietro il palco c’è molto di più di quello che il pubblico vede. Si lavora con le luci con i tecnici del suono, costumisti, professionisti del trucco, coreografi, attori, ballerini e altri cantanti. Tutte queste persone hanno qualcosa da insegnare ed è fondamentale lavorare come una squadra.

Ti esibisci dal vivo?
Sì finché la mia voce può do il massimo per il mio pubblico.

Con quali cantanti ti sei esibita?
Molte stelle della Tv cinese, attori e cantanti lirici, Singer, Edgar Martinez e un eccezionale performer teatrale con l’italiano Luca Notari.

Con quale cantante vorresti esibirti?
Sicuramente con uno dei miei due idoli, Celine Dion e Leona Lewis.

Come è Samantha sul palco?
Timida umile laboriosa ed estremamente attiva.

Vuoi dare qualche consiglio a chi vuole iniziare questa carriera?
Vale la pena intraprendere questa professione solo se si è disposti a impegnarsi e dare il meglio di se senza riserve.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password