Partecipa a Notizie Nazionali

Sei già registrato?

Accedi con e-mail e password

In futuro si lavorerà più a lungo e la pensione sarà ridotta del 25%

Il presidente dell’Inps Tito Boeri e il rapporto Ocse 'Pensions at a Glance 2015'

Condividi su:

Presentato ieri il  rapporto Ocse sul futuro delle pensioni , redatto in base ai dari del Casellario delle pensioni, l'Agenzia delle entrate, le dichiarazioni Red e da un campione di 5.000 soggetti nati nel 1980 scelti a caso  tra coloro  che rientravano nel  progetto 'La mia pensione'

In futuro ''si lavorerà più a lungo anche in rapporto alla speranza di vita" dichiara  il presidente dell'Inps, Tito Boeri' Le pensioni offrono una rappresentazione fuorviante dei redditi complessivi dei pensionati: contano altre pensioni e altri redditi personali e familiari. I redditi dei pensionati” ha aggiunto Boeri, hanno retto meglio alla crisi di quelli dei lavoratori. Infatti la povertà è aumentata tra i non pensionati''.

Tito  Boeri non ha nascosto però i futuri problemi '' problemi di adeguatezza che ci saranno con una crescita all'1% e con le interruzioni di carriera. Ci saranno problemi per chi perderà il lavoro sotto i 70 anni'.  A questi ultimi si dovrà dare una risposta perché si creerà un problema molto serio di povertà'' ha ribadito il presidente dell'Inps.

Condividi su:

Seguici su Facebook