Equitalia condannata a pagare 12 milioni di euro di risarcimento

La Corte dei Conti ha condannato Equitalia Sud al pagamento di circa 12 milioni di euro al Comune di Ciampino

pubblicato il 08/05/2015 in Economia da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Il  QuotidianodellaPa.it  rende noto un fatto molto importante , ossia che Equitalia deve pagare al comune di Ciampino 12 miliari.  Questa decisionie della Corte dei Conti crea un precedente  che potrà servire anche ad  altri Enti locali in caso di inadempienze nella riscossione dei tributi.

E' l'avvocato del Comunedi Ciampino Enrico Michetti a raccontare la vicenda.  Nel  2008  il Comune di Ciampino avea stipulato un'apposita convenzione con Equitalia  affinchè quest’ultima  gestisse   il servizio di riscossione coattiva dei tributi locali:  multe, mense scolastiche servizio idrico.

Una riscossione con importi molto scarsi,  contro i quali il Comune aveva inutilmente sollecitato Equitalia  a procedere nella riscossione dei ruoli affidati, "lamentando in particolare la totale assenza di chiarezza e la mancata partecipazione di documenti che giustificassero le quote dichiarate inesigibili".
Fino ad arrivare al  6 maggio 2015 quando Il ricorso davanti alla Corte dei Conti è stato accolto; ed Equitalia è stata condannata al risarcimento  sollecitando contemporaneamente la Procura a "valutare ulteriori ipotesi di sussistenza di danni da disservizio, concretizzatesi a carico della popolazione del Comune."

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password