Diventare manager, i segreti del mestiere: pillole informative per gli studenti di Economia aziendale

Ciclo di incontri organizzato da Federmanager Abruzzo e Molise per agevolare il contatto tra mondo delle imprese e studenti universitari e approfondire concetti chiave del mercato del lavoro

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 11/05/2022 in Economia da Ylenia Gifuni
Condividi su:
Ylenia Gifuni

Agevolare il contatto tra mondo delle imprese e studenti universitari, approfondendo concetti chiave del mercato del lavoro quali la leadership, la gestione del rischio, lo sviluppo di competenze e talenti necessari a comprendere e anticipare gli scenari globali e a creare un circolo virtuoso tra imprese, imprenditoria e territorio. È questo l’obiettivo delle attività formative in “pillole” Becoming manager, organizzate da Federmanager Abruzzo e Molise e dal Dipartimento di Economia Aziendale dell’università Gabriele d’Annunzio, in programma dal 13 aprile al 3 giugno.

Il ciclo di incontri, tutti in modalità on line da svolgersi una volta a settimana tramite l’accesso alla piattaforma didattica dell’università, abbraccia un totale di 8 interventi organizzati con la collaborazione di Francesco De Luca, presidente del corso di laurea magistrale in Economia e management, e di Michelina Venditti, direttrice del Dipartimento di Economia aziendale. Il prossimo appuntamento, intitolato “La quarta rivoluzione industriale: come cambia il lavoro nel nuovo paradigma” è in programma venerdì 13 maggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30. Gli studenti, insieme a Fernando Battista, analizzeranno le conseguenze del salto tecnologico sul mercato del lavoro e i relativi fabbisogni di competenze.

Manager di lungo corso sono per la prima volta a disposizione degli allievi dei corsi di studio del Dipartimento di Economia aziendale per mettere in circolo le proprie conoscenze ed esperienze e condividere con le giovani generazioni i segreti professionali e i ferri del mestiere, proponendo esempi pratici e concetti teorici di base, in modo da solleticare la loro curiosità e indirizzarli verso la futura strada professionale. Nelle scorse settimane si sono svolte le prime attività formative, a cura dei professionisti di Federmanager Abruzzo e Molise, Enzo Gatta su “Potenziali scenari e opportunità per le imprese”; Bruno Leombruni su “La leadership e le competenze trasversali” e “La gestione degli stakeholder e del rischio come driver del successo”; Vittorio Gervasi su “Orientamento al lavoro: dipendente o imprenditore?”. Dalla prossima settimana in avanti si alterneranno Bruno Guardiani, il 20 maggio dalle ore 15,30 alle ore 17,30, con un role play su “cosa succede se un prodotto tarda ad essere avviato alla produzione e quindi verso alla commercializzazione sul mercato?”; il 27 maggio Fabrizio Famà discute di reputazione aziendale durante l’incontro “I comportamenti fanno la differenza: come farsi apprezzare da capi e colleghi”; infine a chiudere il ciclo, il 3 giugno dalle ore 15,30 alle ore 17,30, ci sarà Lino Fulgenzi con l’incontro “Idea validation & business model” dedicato alle idee imprenditoriali e alla valutazione dei modelli chiave di sviluppo.

La partecipazione alle “pillole” formative è al momento riservata agli studenti dei corsi di laurea del Dipartimento di Economia aziendale della d’Annunzio, ma l’idea di Federmanager Abruzzo e Molise è di estendere il progetto nel prossimo anno accademico anche alle altre università del territorio e non solo.

  • Argomenti:

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password