Crédit Agricole smentisce interesse per Ubi? Anzaldi (Iv) vuol vederci chiaro e "interroga" Gualtieri e Patuanelli

Interrogazione a risposta scritta del deputato renziano ai due ministri relativamente alla notizia della controfferta dei francesi riguardo a Ubi

pubblicato il 21/04/2020 in Economia da Marco Zonetti
Condividi su:
Marco Zonetti

Se Crèdit Agricole si è affrettata a smentire il proprio interesse riguardo all'offerta pubblica di scambio di Intesa Sanpaolo, negando l'ipotesi di controfferte, il deputato di Italia Viva Michele Anzaldi vuol vederci chiaro e ha presentato un'interrogazione a risposta scritta al Ministro dell'Economia e al Ministro dello Sviluppo Economico.

Scrive l'On. Anzaldi nella sua interrogazione: "Da un recente articolo nella rubrica “retroscena” a firma di Alessandro Graziani pubblicato da II Sole 24 Ore si apprende che gli advisors finanziari di Ubi Banca, Goldman Sachs e Credit Suisse e quelli legali Bonelli Erede e Link Lakers, starebbero valutando l’ipotesi di una controfferta del gruppo francese Credit Agricole rispetto all’offerta pubblica di scambio formulata da Intesa Sanpaolo che verrà sottoposta all’assemblea degli azionisti del prossimo 27 aprile".

E ancora: "Il giornalista, pur smentendo conferme 'presso le fonti ufficiali', sembra disporre di indiscrezioni sufficientemente precise che danno oggettiva consistenza alla notizia rendendo necessario che sulla stessa si faccia chiarezza onde assicurare assoluta trasparenza e corretta informazione al mercato. Ciò al fine di evitare ogni speculazione e di assicurare che non si determinino turbamenti alle ordinarie dinamiche di aggregazione del consenso o dissenso sull’operazione liberamente e correttamente proposta da Intesa Sanpaolo. La proposizione delle offerte di scambio o di acquisto richiede infatti, come ben noto, che nel periodo di valutazione e fino alla conclusione della procedura le autorità preposte e, tenuto conto dell’importanza dell’operazione, anche il Governo, nell’ambito delle sue responsabilità e dei suoi poteri, garantiscano la veridicità e la chiarezza delle informazioni e l’assenza di ogni turbativa anche indiretta alla libera scelta degli azionisti".

Quali sono le risposte che chiede il Deputato di Italia Viva? In considerazione di tutto ciò di cui sopra, egli chiede ai Ministri interrogati: 1) "di comunicare se abbiano notizie - anche non ufficiali - in ordine alla volontà del gruppo Credit Agricole di formulare offerte d’acquisto o di scambio totali o parziali rivolte agli azionisti di UBI Banca o comunque di acquisire significative partecipazioni nella stessa"; 2) "di assicurare nel modo più rigoroso l’esercizio dei propri poteri di vigilanza, controllo e sollecitazione onde ottenere ogni chiarimento utile in ordine alle indicate notizie al fine di garantire una corretta informazione al mercato"; 3) "di affermare in ogni caso l’esistenza di un rilevante e manifesto interesse nazionale in ordine all’acquisizione di imprese che operano nel settore bancario ed assicurativo, anche in relazione a quanto stabilito nella nuova disciplina del golden power, tenuto conto dell’importanza delle stesse nel panorama economico e finanziario del Paese".   

Vi terremo informati sulle risposte del Ministro Gualtieri e del Ministro Patuanelli. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password