Le Imprese e l' innovazione

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 18/11/2019 in Economia da maria luisa abate
Condividi su:
maria luisa abate

Per due giorni all’Aurum di Pescara si è respirato aria di innovazione con persone di varia esperienza che hanno portato avanti progetti di diversa natura. L'innovazione è l’applicazione di un'invenzione o di una scoperta che garantisce risultati e benefici maggiori apportando anche un progresso sociale e la Confindustria di Chieti e Pescara ha voluto creare un format, InnovAzioni che ad oggi, 2019, è giunta alla edizione. Nelle diverse edizioni varie imprese e imprenditori si sono proposti con progetti che hanno avuto come obiettivo l’innovazione che, come ha dichiarato Silvano Pagliuca, Presidente di Confindustria Chieti Pescara,

“L’innovazione è un passo obbligato. Per le imprese e per i giovani che vogliono restare nel nostro Paese. Sono stato onorato di presentare casi di successo che coniugano valore aziendali, creatività dei dipendenti, arte, distribuzione sul mercato e innovazione. L’innovazione non è un percorso fine a sé stesso ma una valanga che genera sempre maggiore valore. Dall’e-commerce si contamina il settore della logistica e così via”.

E Cristiano Fino, Presidente della Sezione Servizi Innovativi di Confindustria Chieti Pescara. ha aggiunto:

“Un contest, quello di InnovAzioni, che alla sesta edizione si avvale di collaborazioni sempre più prestigiose, sia locali che di livello nazionale. Startup e Spinoff hanno quest’anno uno spazio maggiore perché il pubblico vuole conoscere quanto di buono si sta creando sul territorio e in tutta Italia. Una grande vetrina e opportunità per favorire la proliferazione e crescita dimensionale delle imprese sul nostro territorio”.

Quest’anno la novità è stata la creazione di due categorie di imprese: PMI e Start-up/Spin-off universitari. Questo ha portato molte più imprese a presentare progetti innovativi.

Sul palco dell’AURUM due ospiti importanti che, venerdì 15 novembre, si sono presentati con la loro esperienza aziendale: Francesco Casoli per ELICA Spa ed Enio Barbarossa Presidente di Cesar S.r.l. per il marchio ACQUA & SAPONE.

I due imprenditori hanno raccontato delle proprie imprese che sono stati due casi di successo capaci di sviluppare la propria competitività sui mercati nazionali ed internazionali.

Le giornate, che hanno visto la presenza di un folto pubblico interessato alle nuove conoscenze, hanno ospitato la gara di idee Innovation Hackathon organizzata in collaborazione con l'Università D'Annunzio di Chieti e Pescara, l'Università di Teramo e l'Università dell'Aquila. Team-up tra studenti universitari si sono impegnati ad affrontare per risolvere tre problematiche "reali" poste da "aziende madrine" associate a Confindustria Chieti Pescara. I progetti così elaborati sono stati illustrati alla chiusura della mattinata di sabato 16 sia in lingua inglese sia in lingua italiana.

Le due giornate svolte all'insegna di speech, dibattiti e bootcamp tematici sono terminati con la premiazione di 3 Campioni di InnovAzioni PMI e 3 Campioni di InnovAzioni Start-up/Spin-off. A condurre e coordinare la presentazione sul palco di tutti gli intervenuti è stata la giornalista Monica Di Pillo

Vincitori di Campioni di InnovAzione PMI 2019 sono stati.

-Help Med360 di Lab S.r.l., piattaforma elettronica gestita in contemporanea tramite APP, in grado di consentire non solo un’archiviazione di diagnosi e valutazioni mediche degli utenti registrati, ma soprattutto volto a divenire uno strumento mirato alla sicurezza, alla salvaguardia ed alla salute collettiva di chiunque, ovunque. HELPmed360 permetterà a tutti gli utenti registrati di poter gestire la propria storia medico/sanitaria con la possibilità di condividerla con familiari, personale medico e paramedico pubblico e privato.

-Tecno Idea S.r.l., con CTRL+PAINT, controllo automatico in linea di produzione dei difetti di verniciatura industriale: il sistema permette di effettuare il controllo automatico in linea di produzione dei difetti di verniciatura industriale. In particolare, nel settore automotive permette il controllo “real-time” integrale della scocca auto, indipendentemente dalla morfologia delle superfici e di identificare i difetti indipendentemente dal tipo e dal colore della vernice.

-Telecom & Security premiata per Easy Fiber sistema rivoluzionario che consente di realizzare collegamenti ottici di alta qualità in modo semplice e veloce senza l’utilizzo di specifici macchinari. La stima, per la soluzione proposta, è di un mercato, entro il 2022, di circa 8 milioni di connessioni FTTH da realizzare nel solo territorio italiano.

I premi dedicati alle migliori Startup sono stati.

-Premio Speciale METAMER alla start-up: la piattaforma DUING per l’incontro tra universitari e aziende al fine di far conoscere alle aziende le esigenze dei millennials, e degli stessi giovani studenti e neolaureati. Ciò permette loro di guadagnare mentre imparano a confrontarsi con le dinamiche delle aziende stesse.

-Procanib di NIB Biotech, premiato da Maico quale migliore progetto start-up in ambito medicale. In Italia ogni anno circa 100.000 uomini eseguono una biopsia della prostata senza averne la necessità con forte spreco di risorse del Sistema Sanitario Nazionale. Con questo biosensore, come un semplice test di gravidanza, si è in grado di verificare la presenza della malattia in maniera più efficiente e veloce.

-Termotag, un bracciale termico, progetto interessante nell’ICT, conferito da Consulenza e Risorse. Questo braccialetto con il semplice contatto del polso riesce a modificare la temperatura corporea aiutando le persone a soffrire meno il caldo o il freddo con un importante comfort termico.

La mattinata è terminata con la premiazione dei gruppi di universitari abruzzesi che hanno presentato la migliore soluzione per ciascuno dei casi aziendali proposti da Coesum, EcohMedia e Metamer nell’Hackathon InnovAzioni2019.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password