Banche di Credito Cooperativo. Occhipinti (UGL Credito): rinnovo contratto importante anche per momento storico in cui si colloca

Anche l'UGL Credito sottoscrive il contratto di categoria a distanza di 54 mesi dalla scadenza

Articolo di giornalismo partecipativo pubblicato il 11/01/2019 in Economia da Filippo Virzì
Condividi su:
Filippo Virzì

“L’importanza di questo rinnovo è ancora più rilevante per il momento storico in cui si colloca: la ristrutturazione del comparto del Credito cooperativo porterà alla nascita di tre gruppi bancari che andranno a competere nel sistema creditizio nazionale alla pari degli altri gruppi bancari di ABI ed è stato lo spirito di responsabilità e la consapevolezza del momento dimostrato da entrambe le parti, sindacali e datoriali, che ha permesso di far arrivare a questo appuntamento il settore delle BCC con un contratto rinnovato”. Lo dichiara il segretario nazionale Ugl Credito, Ennio Occhipinti, in merito alla firma avvenuta ieri notte, dopo due giornate ininterrotte di trattativa, dell’Accordo di rinnovo del Ccnl, scaduto il 31 dicembre 2013 per gli oltre 35.000 dipendenti del comparto, da parte delle segreterie nazionali delle organizzazioni sindacali dei dipendenti delle banche di Credito Cooperativo e da Federcasse.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza