Attentato al Cairo: 29 feriti

L'attentato è stato rivendicato da un gruppo di black block egiziani

pubblicato il 20/08/2015 in Dal Mondo da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Una forte esplosione è stata udita nelle primo ore di oggi al Cairo, un' autobomba è esplosa vicino ad un palazzo della  sicurezza e nei pressi di un tribunale nel distretto di Shubra El-Kheima, il primo è andato parzialmente distrutto. 

 Il bilancio al momento è di  29 feriti la maggior parte non gravi, tra i feriti si contano sei agenti di polizia. Per questo attentato si è avuta subito la rivendicazione di un gruppo di black bloc egiziani dalla loro pagina Facebook. 

Questa la modalità: un uomo ha parcheggiato l'auto davanti al palazzo dell sicurezza per poi scappare a bordo di una moto che lo aspettava a pochi metri. 

Il motivo dell'azione terroristica la si può attribuire all'approvazione della legge ' anti-terrorismo, varata a causa dell'ondata di attacchi e uccisioni nel paese e che ha dato maggior potere alla polizia.

Il mese scorso l'esplosione di una autobomba in un quartiere elegante del Cairo che ha ucciso il procuratore generale del paese Hisham Barakat.  

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password