Usa: deraglia treno tra Washington e New York

Il treno aveva a bordo circa 238 persone ed è uscito dai binari ieri sera

pubblicato il 13/05/2015 in Dal Mondo da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Il treno che percorreva la tratta Washington - New York  è deragliato nella tarda serata di ieri.   Sono uscite dai binari  otto delle dieci carrozze del treno gestito dalla compagnia Amtrak.  Le vittime contate al momento sono cinque ma si teme che possano essere di più.  La società ferroviaria  riferisce che sul treno  viaggiavano 238 passeggeri e 5 membri dell'equipaggio e che  i  passeggeri ricoverati sono 65.

Il  sindaco di Filadelfia   Michael Nutter ha  dichiarato che  “ l'incidente è assolutamente devastante, una cosa mai vista".  Alcuni passeggeri potrebbero essere ancora intrappolati nelle lamiere. Un testimone che si trovata sul treno al momento del deragliamento  ha detto che il treno viaggiava ad un velocità di circa 100 chilometri orari e sulle   cause del deragliamento non non si ha nessuna indicazione. Se esclude l’ipotesi di attentato terroristico anche se al momento sta indagando sull’accaduto anche l’FBI.

Circa la dinamica dell’incidente è stato riferito che  che il motore si è  staccato dal treno e che una carrozza si trova in posizione perpendicolare rispetto al resto del convoglio. Le operazioni di soccorso in corso sono condotte dai vigili del fuoco. 120 pompieri sono  accorsi  sul luogo del disastro  insieme a  200 poliziotti.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password