Il Presidente dello Yemen ha abbandonato il paese?

Il Ministro degli Esteri smentisce: “È al sicuro ad Aden”

pubblicato il 25/03/2015 in Dal Mondo da Veronica Murru
Condividi su:
Veronica Murru

Girano voci che il Presidente dello Yemen, Abdrabbuh Mansour Hadi, sia scappato dal Paese a bordo di un'imbarcazione oppure di un elicottero in direzione Gibuti. Le voci sono state smentite però dal Ministro degli Esteri Yassin, il quale ha dichiarato: "Il Presidente Hadi è al sicuro ad Aden e segue la situazione”.

Intanto la condizione nello Stato dello Yemen è molto critica. I ribelli sciiti Houti, che a febbraio hanno attaccato la residenza presidenziale con l'appoggio dell'ex presidente Abdullah Saleh, hanno preso il controllo dell'aeroporto internazionale di Aden. Hanno annunciato che non intendono partecipare alle riunioni sulla Riconciliazione Nazionale che forse si terrà nei prossimi giorni in Qatar.

I militari legati a Hadi sono intervenuti per mettere in sicurezza le rimesse d'armi e munizioni, mentre le truppe dell'Arabia Saudita si sono schierate al confine. Il Presidente Hadi ha inviato quindi una lettera alle Nazioni Unite, chiedendo aiuto e sostegno per la difficile situazione che sta affrontando il suo governo, spiegando inoltre di aver chiesto aiuto anche al Consiglio di Cooperazione del Golfo e alla Lega Araba per la popolazione che è continuamente aggredita dai ribelli. È giallo sulla possibile fuga del Presidente dal Paese, non da escludersi visto la taglia che hanno messo su di lui gli sciiti, pari a 90 mila dollari.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password