Gemelle siamesi unite all'addome separate grazie a 26 ore di intervento

Le piccole condividevano organi interni come polmoni, fegato ed intestino

pubblicato il 24/02/2015 in Dal Mondo da Lucia Di Candilo
Condividi su:
Lucia Di Candilo

Al Texas Children's Hospital di Houston, negli Usa, è stato effettuato un delicato intervento dalla durata di 26 ore per separare due gemelle siamesi, nate unite dall'addome e con organi interni come polmoni, fegato ed intestino in comune. Le due gemelline, nate ad aprile, sono state chiamate dai genitori Faith e Hope, letteralmente "Fede" e "Speranza". Fortunatamente, dopo circa 26 ore, il delicato intervento chirurgico è andato a buon fine e Knatalye Hope e Adeline Faith Mata sono state separate con successo.

A svolgere l'intervento è stato il noto chirurgo Darrell Cass, che esprime la sua grande soddisfazione per l'ottima riuscita della delicata operazione chirurgica: "L'intervento rappresentava una sfida difficilissima, ma eravamo sicuri che sarebbe stato un successo e che le due gemelline ne sarebbero uscite senza problemi". 

Le due bimbe nate lo scorso aprile stanno bene, ma dovranno rimanere sotto osservazione per almeno due mesi. Alla fine del delicato intervento "hanno cominciato a guardarsi intorno e a muovere le braccia e le gambe come a cercare l'abbraccio dei genitori" dice il Dott. Darrell Cass. 

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password