Il ghiaccio colpisce i servizi di emergenza e sicurezza negli Stati Uniti

Autopompa si ribalta nel Nord Carolina, in Texas cellulare precipita da un viadotto

pubblicato il 14/01/2015 in Dal Mondo da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino
L'incidente in Carolina del Nord. Courtesy Emergenza24

Giornata nera oggi negli Usa per le Forze dell'Ordine a causa di due incidenti stradali che hanno coinvolto pompieri e agenti di custodia. A Henderson, contea nello stato della Carolina del Nord, questa mattina una squadra di pronto intervento dei pompieri mentre si stava rispondendo ad una chiamata di soccorso è rimasta coinvolta in un sinistro quando l'autopompa è uscita di strada, scivolando a distanza di molti metri in un terrapieno. Due pompieri, tra cui il caposquadra, sono stati tirati fuori dal mezzo incidentato e trasportati in ospedale per fratture e lesioni interne mentre un terzo soccorritore è rimasto ferito per una caduta a causa del ghiaccio mentre stava controllando una fuoriuscita di gasolio dal veicolo. Il ghiaccio è stata la principale causa del sinistro, come per ironia della sorte lo è stata anche per l'incidente dove la squadra di soccorso si stava dirigendo. A Penwell, nello stato del Texas, sempre nel corso della mattina invece un autobus per il trasporto detenuti si è scontrato con un treno sopra ad un viadotto, precipitando per molte decine di metri sotto di esso. Anche questa volta il ghiaccio viene additato come responsabile, in quanto ricopriva nella prima mattina il ponte dove l'autobus cellulare stava transitando con 12 prigionieri e tre agenti penitenziari in trasferimento dal carcere di Abilene a quello di El Paso. Il conducente presto ha perso il controllo del pesante mezzo, che è scivolato sulla strada fino cozzare contro un passaggio a livello e finire la sua corsa contro un treno che stava transitando in quel momento, che dopo averlo trascinato per pochi metri lo ha fatto cadere dal viadotto. Nel tremendo impatto otto detenuti e due agenti di custodia hanno perso la vita, mentre i restanti cinque sopravvissuti sono stati ricoverati d'urgenza in ospedale. Il freddo intenso, per quanto non rappresenti una novità negli Stati Uniti d'America anche nelle zone meno soggette, continua a rappresentare un pericolo costante sulle strade, specialmente per i deputati ai servizi di emergenza e sicurezza, che devono mantenere un livello di attenzione ancora maggiore.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password