Ancora passeggeri intrappolati nella metro di Mosca

si hanno notizie di sopravvissuti all'interno dei vagoni incidentati

pubblicato il 16/07/2014 in Dal Mondo da Daniele Del Casino
Condividi su:
Daniele Del Casino

A oltre 16 ore dal terribile incidente avvenuto questa mattina nella linea blu della metropolitana di Mosca, che ha coinvolto 3 vagoni di un convoglio, è giunta voce della presenza di sopravvissuti ancora intrappolati tra le lamiere delle carrozze. Intanto si è aggravato il bilancio delle vittime, che è salito a 22, mentre i feriti sono 160, di cui almeno 27 sono in condizioni critiche, la cui maggior parte è stata ricoverata negli ospedali moscoviti, mentre duecento sono stati i passeggeri evacuati dalla stazione di Slavianskij Boulevard, che continua a rimanere chiusa per consentire le operazioni di soccorso, azioni che hanno visto anche l'intervento dell'esercito e dei servizi di sicurezza, per un primo timore di un attentato, ipotesi che quasi immediatamente è stata smentita dal comitato investigativo con a capo a Alexander Bastrykin, nominato dal presidente Putin per fare chiarezza sulle cause dell'incidente, mentre il sindaco di Mosca Sergei Sobyanin ha già annunciato “pesanti conseguenze” per i responsabili che verranno accertati. Per tutta la giornata il “Parco della Vittoria”, adiacente all'omonima stazione della metro coinvolta è stato usato come base per l'atterraggio degli otto elicotteri  e lo smistamento mezzi di emergenza, che ha visto impiegati ben otto autobus e oltre quaranta ambulanze.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password