Papua Nuova Guinea: caccia alle streghe, uccise 4 donne e 2 bambine

Arrestate 180 persone

pubblicato il 17/04/2014 in Dal Mondo da Angela Menna
Condividi su:
Angela Menna

Nei giorni scorsi in Papua Nuova Guinea, più di cento uomini del villaggio di Rai Coast hanno fatto irruzione nel vicino paese di Sasiko, alla ricerca di donne ritenute esperte nella magia nera. Una vera e propria 'caccia alle streghe', che ha causato la morte di sei donne, tra le quali due bambine di appena cinque anni. La polizia locale ha arrestato 180 persone, colpevoli di aver preso parte al raid. Le autorità hanno fatto appello ai familiari delle vittime affinché non vi siano vendette, ma la tensione nella zona è altissima. Nell'arcipelago del Pacifico, le credenze sulla stregoneria sono molte diffuse, e ancora spesso malattie, morti o incidenti avvenute per cause naturali, sono associate a pratiche magiche.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password

Video in evidenza