Sparò ad assalitore palestinese ferito a terra: condannato soldato israeliano

Proteste dall'estrema destra ortodossa e dalla destra del Premier Netanyahu. Nel 2016 l'esercito israeliano ha ucciso 32 giovani palestinesi

pubblicato il 05/01/2017 in Dal Mondo da Tino Colacillo
Condividi su:
Tino Colacillo

Il 24 marzo 2016, ad Hebron in Cisgiordania,il caporale 21enne Elor Azaria dell’esercito israeliano colpì a morte Abdel Fatah Sharif, un assalitore palestinese steso a terra dopo essere stato gravemente ferito da altri soldati. In quella occasione il caporale israeliano si avvicinò al palestinese e lo uccise dicendo di temere che l’uomo a terra potesse avere un giubbotto esplosivo.

Il tribunale militare di Tel Aviv ieri ha giudicato il militare israeliano colpevole di omicidio colposo non accogliendo, pertanto, la giustificazione del rischio attentato bomba. La pena per il militare dovrà essere ora stabilita tra un mese, ma il clima politico si è già surriscaldato a causa della vicenda.
L’estrema destra ortodossa da ieri ha avviato numerose manifestazioni anche violente mentre il Primo Ministro Benyamin Netanyahu ha invocato la grazia per il giovane soldato. Il Ministro della Difesa Avidgor Lieberman, falco della destra israeliana, parlando della condanna ha detto: “mi piace poco, ma la dobbiamo accettare e rispettare”. Lieberman, tuttavia, ha poi fatto sapere che il suo ministero cercherà di aiutare e sostenere la famiglia Elor Azaria.

La reazione palestinese alla condanna è stata del tutto negativa. Secondo l’Anp il processo a Elor Azaria è stato un “processo farsa” tenuto solo per assecondare l’opinione pubblica e la comunità internazionale.

La questione delle uccisioni di giovani palestinesi resta comunque una questione aperta a prescindere dal periodo nel quale si verificarono numerosi attacchi di palestinesi con i coltelli verso gli israeliani. Secondo un documento dell’ong Defence for Children International- Palestine, infatti, nel 2016 i ragazzi palestinesi uccisi dalle forze di difesa israeliane in Cisgiordania, Gaza e Gerusalemme est sono stati 32 e 81 quelli feriti.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password