Stadio Maracanà a rischio per la pipì dei tifosi

L’urina dei tifosi cade alla base dei pilastri rendendo insicuro lo stadio

pubblicato il 16/05/2015 in Curiosità da Valentina Roselli
Condividi su:
Valentina Roselli

Notizia che ha dell’incredibile , il monumento allo sport del Brasile, il celeberrimo Stadio Maracanà inaugurato il 16  giugno 1950 e da allora luogo deputato ai grandi eventi sportivi e dello spettacolo è in pericolo a causa dell’urina dei tifosi, che in questi sessanta anni a milioni , piuttosto che usare i bagni preposti, hanno preferito espletare i proprio bisogni ai piedi dei pilastri che reggono la struttura della stadio.

L'insano e poco igienico gesto  pare sia dovuto alla voglia di non perdere neanche un minuto della partita oppure per dimostrare il proprio disprezzo nei confronti della squadra avversaria in caso di sconfitta.  Già ancora prima dei mondiali del 2014  fu riscontrato il problema che destò numeroso preoccupazioni in vista dei mondiali di Calcio che si sarebbe dovuti svolgere in Brasile, poi le ristrutturazioni ebbero la meglio e il problema sembrava superato.

In questi giorni un nuovo sopralluogo da parte di una squadra di tecnici ha nuovamente segnalato il problema.  Le autorità stanno valutando l’inserimento di un maggior numero  di agenti della polizia municipale  in grado di monitorare il pubblico affinchè faccia uso delle apposite toilettes.

PARTECIPA AL GIORNALE

Sei già registrato?

Accedi con login e password